Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Istruzione Formazione e Lavoro / Lavoro / Collocamento mirato disabili
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Attività e compiti del Collocamento mirato disabili

Il servizio provinciale per il Collocamento dei disabili ha come finalità la promozione dell'inserimento e della integrazione dei disabili nel mondo del lavoro.

L'Ufficio provvede, in raccordo con i Servizi Sociali, Sanitari, Educativi e Formativi del territorio, nonchè con gli enti accreditati ai servizi al lavoro ai sensi della L.R. 22/06, secondo le specifiche competenze loro attribuite, alla programmazione, attuazione e verifica degli interventi volti a favorire l'inserimento lavorativo dei disabili.

Compiti:

  1. iscrive negli elenchi gli aventi diritto
  2. compila e aggiorna gli elenchi con graduatoria
  3. riceve i prospetti informativi
  4. emette nulla- osta di avviamento al lavoro
  5. avvia a selezione presso gli Enti pubblici e le Pubbliche amministrazioni
  6. sospende gli obblighi occupazionali
  7. autorizza l'esonero parziale
  8. autorizza la compensazione territoriale
  9. stipula convenzioni bilaterali con aziende private, Enti pubblici, Pubbliche amministrazioni e cooperative sociali per l'attuazione di programmi mirati di assunzione disabili
  10. stipula convenzioni trilaterali, con aziende private, cooperative sociali o disabili libero professionisti per l'inserimento temporaneo di disabili
  11. concede le agevolazioni economiche nel quadro delle convenzioni ex art.11
  12. attua il collocamento mirato
  13. progetta i Piani Provinciali per l'occupazione dei disabili a valere sui fondi Legge 13/2003
  14. monitora i progetti individualizzati per l'inserimento lavorativo delle persone disabili in collaborazione con i servizi territoriali

Riferimenti normativi

La legge 68/1999 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili" ha profondamente innovato la disciplina sulle assunzioni obbligatorie, introducendo il principio del collocamento mirato.

Il D.Lgs. 469/1997 ha conferito le funzioni e i compiti in materia di politiche attive del lavoro alla Provincia che è il nuovo Ente preposto alla programmazione e all'attuazione degli interventi finalizzati all'integrazione lavorativa dei disabili.

(08.11.2010)