Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Istruzione Formazione e Lavoro / Lavoro / Collocamento mirato disabili
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Scheda per l'inserimento mirato

La Provincia di Bergamo, al fine di ottimizzare le procedure di incontro domanda-offerta di lavoro nell'ambito dell'avviamento numerico, propone una scheda sperimentale on line per la rilevazione delle caratteristiche delle posizioni di lavoro, disponibili presso le aziende soggette agli obblighi della L 68/1999.

La disciplina sul diritto al lavoro dei disabili (L 12 marzo 1999, n. 68), infatti, prevede che i datori di lavoro privati e pubblici con più di 15 dipendenti al netto delle esclusioni, siano tenuti ad avere alle proprie dipendenze lavoratori appartenenti alle categorie protette iscritti negli appositi elenchi (di cui all'art. 8 della L 68/1999) gestiti dall'Ufficio del Collocamento Mirato della Provincia di Bergamo.

L'avviamento numerico è una  modalità di assunzione disposta dall'ufficio collocamento mirato, che utilizza strumenti tecnici di supporto (volti a valutare le capacità lavorative della singola persona disabile ed ad analizzare le caratteristiche delle posizioni di lavori) al fine di inserire il candidato con disabilità nel posto più adatto.

Le aziende interessate dovranno compilare il modello on-line.

Questa Amministrazione Pubblica garantisce agli interessati il completo rispetto dell'utilizzo delle informazioni riferite, ai sensi delle disposizioni di legge in materia di privacy e trattamento dei dati.
I dati raccolti nella scheda on line saranno inseriti nella banca dati della Provincia di Bergamo (Servizio del Collocamento Mirato Disabili ) e le informazioni fornite saranno trattate esclusivamente per il raggiungimento delle finalità della Legge n.68 e specificamente per il conseguimento dell'obiettivo del collocamento mirato.


Linee guida per la compilazione

I campi devono essere completati tutti con la massima precisione.

Nel caso di variazione delle informazioni è necessario comunicarle tempestivamente all'indirizzo segreteria.mirato@provincia.bergamo.it

Qualora non si provveda a trasmettere la scheda compilata  L'Ufficio Collocamento Mirato potrà procedere all'avviamento, facendo riferimento a mansioni generiche.

Al momento della ricezione verrà inviata una risposta di conferma con una copia delle schede compilate.


Dati aziendali generali

  • Nel caso in cui le mansioni indicate siano più di una, utilizzare più schede per l'inserimento mirato: per le schede successive alla prima inserire sempre la denominazione e compilare gli altri campi solo se diversi dalla precedente

Contatti con servizi del territorio

  • Specificare se sono in essere o ci sono state collaborazioni con servizi del territorio che si occupano di disabilità (Cooperazione sociale/Servizi di inserimento lavorativo ...) e di che tipo (attivazione borse-lavoro, tirocinio, stage, contatti, ...)

Sede di lavoro

  • Campo obbligatorio se diverso da sede legale

Mezzi di trasporto

  • Nel caso in cui la sede sia servita da più mezzi indicare quello con la fermata più vicina

Descrizione della mansione individuata

  • Sequenza delle azioni da seguire: compilare il campo nel modo più completo possibile
  • Specificare la distribuzione giornaliera dell'orario: compilare nel modo più completo possibile l'orario di inizio e fine lavoro (8.30/12.30 - 14.30/21.30)
  • Disponibilità dell'azienda a variare l'orario di lavoro del disabile se ve ne sia la necessità: se disponibili a variare l'orario dilavoro specificare nelle note (ad esempio: è possibile evitare il turno notturno ...)
  • Mansione individuata:  tenere presente la tipologia fisica e non competenze troppo elevate. Compilare con la massima esattezza possibile la sequenza delle azioni da seguire e l'orario di lavoro
    Nella voce note è possibile aggiungere caratteristiche ulteriori della mansione che non emergono da altre voci o richieste specifiche ( preferenza per figura femminile/maschile…….)

Oggetti, strumenti di lavoro, macchinari

  • Macchinari in uso: per macchinari mobili specificare la tipologia del mezzo ( auto / muletto……)

Requisiti e competenze professionali necessari

  • Competenze preferenziali: specificare quì le eventuali competenze considerate preferenzaili per l'espletamento della mansione

Condizioni contrattuali

  • Indicare sempre, per ogni mansione, la retribuzione netta media anche se non definitiva (indicare ad esempio: da 800 euro a 900 euro circa)

(29.07.2008)