Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Istruzione Formazione e Lavoro / Lavoro
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Lavoro a domicilio

I datori di lavoro non sono più obbligati a iscriversi nel registro dei committenti

Ora coloro che intendono commissionare del lavoro a domicilio dovranno trascrivere sul "libro unico del lavoro” il nominativo e il relativo domicilio dei lavoratori esterni all'unità produttiva, nonché la misura della retribuzione (art.39 D.L. 112/2008).

Il Libretto di controllo è stato abolito ed è sostituito dal libro unico del lavoro. Per ciascun lavoratore a domicilio, il "libro unico del lavoro” deve contenere anche le date e le ore di consegna e riconsegna del lavoro, la descrizione del lavoro eseguito, la specificazione della quantità e qualità di esso (art.39 D.L. 112/2008).

Comunicazione ai Centri per l'impiego

Entro le ore 24 del giorno precedente l'inizio della prestazione lavorativa, il datore di lavoro deve inviare per via telematica al Centro per l'Impiego di residenza del lavoratore una comunicazione contenente il nominativo del lavoratore assunto, la data dell'assunzione, la tipologia contrattuale, la qualifica ed il trattamento economico e normativo (D.M. 30.10.2007).

(20.11.2008)