Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Istruzione Formazione e Lavoro / Lavoro
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Sportello incentivi all'assunzione

Avviso pubblico rivolto alle imprese per l'accesso ad incentivi all'assunzione di lavoratori svantaggiati
segreteria.lavoro@provincia.bergamo.it

E' stato raggiunto il tetto massimo di copertura finanziaria prevista dal Dispositivo. L'Amministrazione provinciale sta provvedendo a verificare i requisiti delle richieste pervenute e saranno pertanto a breve disponibili sia l'elenco delle aziende aventi diritto sia l'elenco delle aziende considerate di riserva.

Logo Adobe acrobat formato pdf Scarica l'avviso incentivi svantaggiati 51K

Logo Winzip formato zip Richiesta di contributo 23K

Logo Winzip formato zip Modello domanda unificata C- ASS 88K

La Provincia di Bergamo intende garantire migliori opportunità di reinserimento ai lavoratori e alle lavoratrici inoccupati o disoccupati a rischio di esclusione dal mercato di lavoro, coinvolgendo direttamente il sistema delle imprese attraverso una serie di misure ed incentivi economici finalizzati all'assunzione.

In linea generale, gli incentivi sono differenziati in base alla tipologia contrattuale del rapporto di lavoro instaurato, alla fascia di età e al genere del lavoratore assunto, all'analisi dei suoi carichi familiari e al suo status occupazionale e formativo.

In particolare, la Provincia intende promuovere e diffondere l'utilizzo di forme contrattuali flessibili che, con riferimento specifico alla componente femminile del mercato del lavoro bergamasco, favoriscano la conciliazione fra vita familiare e vita lavorativa.


Incentivi e bonus aggiuntivi

Si prevedono incentivi a cumulo in base ai criteri indicati nell'Avviso, fino ad un massimo di 6.000 euro per ogni assunzione e con un limite massimo di 12.000,00 euro complessivi per ciascuna azienda.

Gli incentivi sono legati all'assunzione (a tempo determinato di almeno 9 mesi o a tempo indeterminato) oppure alla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo determinato e tempo indeterminato di specifiche tipologie di lavoratori caratterizzate da uno svantaggio nel mercato del lavoro. Nello specifico:

  • donne over 35
  • uomini over 40
  • disoccupati di lunga durata
  • inoccupati di lunga durata
  • svantaggio non certificato

Sono inoltre previsti bonus aggiuntivi, stanziati in presenza di altri differenti casistiche dettagliate nell'Avviso. Sono incentivate in particolare le assunzioni part-time e le trasformazioni da full-time a part-time da parte imprese che abbiano in forza dipendenti part-time in percentuale non superiore al 20%.


Presentazione delle domande

Gli incentivi saranno concessi in base all'ordine di presentazione delle richieste da parte delle aziende e fino ad esaurimento delle risorse, verificata da parte dell'amministrazione provinciale la sussistenza dei requisiti necessari.

Le richieste di contributo dovranno riferirsi ad assunzioni effettuate, secondo le modalità indicate e utilizzando la modulistica in allegato, a decorrere dalla data di pubblicazione del presente Avviso (3 settembre 2007).

Per l'accesso all'incentivo le aziende sono tenute a compilare e recapitare all'indirizzo indicato la seguente documentazione:

  • modello "Richiesta contributo”
  • copia della comunicazione dell'assunzione effettuata (come dettagliato in seguito)
  • copia fotostatica Documenti di identità del sottoscrittore della domanda
  • copia del certificato di iscrizione alla CCIAA

Nel caso l'azienda effettui la comunicazione di assunzione tramite il deposito del modello cartaceo C-ASS presso il Centro per l'impiego territorialmente competente, è tenuta a far apporre sul modello C-ASS, all'atto della comunicazione di assunzione, oltre alla data anche l'ora del deposito. Copia della comunicazione andrà allegata alla  richiesta di incentivo.

Nel caso l'azienda effettui la comunicazione di assunzione on-line, dovrà stampare ed allegare alla richiesta di contributo sia la "comunicazione di avvenuto invio” sia il "modello UNIFICATO - LAV”.

La rete dei Centri per l'impiego provinciali è a disposizione delle aziende che, sul territorio della provincia di Bergamo, manifestassero l'interesse ad inserire all'interno del proprio organico lavoratori portatori di svantaggio occupazionale. A tal fine essi offrono alle imprese, attraverso azioni di consulenza mirata, un supporto in tema di ricerca e selezione del personale e di migliorarmento dei meccanismi di incontro domanda/offerta.

(15.10.2007)