Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Istruzione Formazione e Lavoro / Lavoro
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Accentramento

Cos'è l'accentramento

╚ la possibilità data ai datori di lavoro con sedi di lavoro su più Regioni italiane di poter utilizzare, facendone richiesta al Ministero del Lavoro tramite il sito dello stesso www.lavoro.gov.it/co , un solo nodo informatico regionale per accentrare sullo stesso l'inoltro delle comunicazioni. Ciò al fine di evitare di accreditarsi e registrarsi presso più servizi informatici.

  • Esempio: l'Azienda 1 con sedi nei territori regionali dell'Umbria, Veneto e Lombardia può utilizzare il nodo regionale della Lombardia.
    La facoltà di accentrare le comunicazioni presso un servizio informatico regionale è concessa sia se le stesse vengono effettuate direttamente sia per il tramite di un intermediario

Le agenzie di somministrazione possono accentrare l'invio delle comunicazioni attraverso un unico servizio informatico regionale, individuato tra quelli ove è ubicata una delle loro sedi operative.

  • Esempio l'Agenzia 1 con sedi nei territori regionali dell'Umbria, Veneto e Lombardia può utilizzare il nodo regionale della Lombardia

I consulenti del lavoro e gli altri liberi professionisti iscritti agli albi, di cui alla legge n. 12/1979, possono effettuare tutte le comunicazioni attraverso il servizio informatico regionale comprendente la provincia di iscrizione all'albo.

L'utente che ha scelto l'accentramento è tenuto ad inviare le comunicazioni, ai fini dell'adempimento degli obblighi di legge, esclusivamente attraverso il nodo regionale prescelto.

I contatti per la soluzione di quesiti inerenti le funzionalità del modulo informatico e gli aspetti normativi vanno rivolti ai servizi di assistenza messi a disposizione dal portale prescelto per l'accentramento.

  • Esempio: un utente che ha scelto il nodo della regione Lazio per l'accentramento potrà rivolgersi al servizio di assistenza del Lazio e non ai servizi di assistenza di altri portali.    
Utilizzo dei portali provinciali all'interno del nodo regionale della Lombardia

I datori di lavoro che richiedono l'accentramento al sito ministeriale (poiché hanno sedi in più regioni), scegliendo il nodo Lombardia, possono registrare tutte le proprie sedi su un unico portale provinciale, purché nel territorio di tale provincia sia presente almeno una sede operativa.

  • Esempio: L'Utente con sedi in più territori regionali che ha richiesto l'accentramento sul nodo regionale della Lombardia, utilizza uno tra i portali provinciali ove è presente una sua sede di lavoro, sia per le comunicazioni inerenti le sedi regionali sia per le sedi fuori regione. Non potrà scegliere il portale provinciale ove non è presente una sede di lavoro.

Tutti i datori di lavoro con sedi operative soltanto in Lombardia, non devono chiedere l'accentramento a nessun nodo regionale. Il loro nodo regionale è quello Lombardo. Possono però utilizzare un unico portale provinciale ove è presente una sede operativa.

L'Utente con sedi in più province della Lombardia, utilizza uno tra i portali dove è presente una sede di lavoro ad esempio Brescia, Milano o Lodi. Non potrà scegliere il portale di Bergamo poiché in quella provincia non è presente alcuna sede di lavoro.

I consulenti del lavoro, gli altri soggetti rientranti tra quelli individuati dalla legge n. 12/1979, operanti sul territorio della regione Lombardia, (sia quelli che hanno scelto come accentramento il nodo regionale Lombardia sia quelli che non ne hanno l'esigenza) possono effettuare tutte le comunicazioni attraverso il servizio informatico provinciale comprendente la provincia di iscrizione all'albo, o la sede legale, anche per le comunicazioni dei propri clienti, iscritti, affiliati, ecc, che hanno una sede di lavoro in altre province lombarde.

  • Esempio:  Il consulente iscritto all'albo di Brescia utilizza il portale SINTESI-COB della Provincia di Brescia non solo per conto dei clienti che hanno sede operative in provincia di Brescia ma anche per le comunicazioni inerenti le sedi di lavoro di clienti nei territori delle altre province Lombarde

L'utilizzo di un solo portale provinciale lombardo non è consentito per effettuare le comunicazioni di apprendistato o a seguito di nullaosta di cui alla L.68/99.

Tali comunicazioni devono essere inviate al portale provinciale in cui è presente ogni sede di lavoro. Stessa procedura va utilizzata per l'invio del prospetto informativo di cui alla Legge 68/99.

(30.04.2011)