Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Ambiente / AIA - Impianti termici
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Autorizzazioni in deroga art. 272 comma 1

L'entrata in vigore del D.lgs 128/2010 che ha modificato e integrato la Parte Quinta del D.Lgs 152/06 Norme in materia di tutela dell'aria e di riduzione delle emissioni in atmosfera ha apportato modifiche alla disciplina delle emissioni cosidette scarsamente rilevanti ai fini dell'inquinamento atmosferico di cui all'art. 272 comma 1 del D.Lgs152/06.

La Regione Lombardia ha aggiornato i contenuti della CIRCOLARE esplicativa del 28/01/2010 prot. n. 1711 emanando l'allegato 4 allaCIRCOLARE T1.2012.0015030 del 20/07/2012.

In particolare la Regione Lombardia con la nuova circolare ha:

  • aggiornato l'elenco delle attività in riferimento a quanto riportato nell'allegato IV, parte I alla Parte QUinta del D.Lgs 152/06 come modificato dal D.lgs 128/2010
  • confermato le modalità e procedure applicative per gli impianti/attività con emissioni cosiddette scarsamente rilevanti
  • definito le tempistiche per la presentazione delle comunicazioni in accordo a quanto riportato nell'art. 281 del D.lgs 152/06 come modificato dal d.Lgs 128/2010.

Per ATTIVITA' NUOVE:
I gestori di attività ad emissioni scarsamente rilevanti, prima dell'avvio dell'attività o dell'impianto devono comunicare, al comune competente per territorio, di ricadere nella casistica di cui all'art. 272 comma 1 del D.lgs 152/06 e s.m.i.; qualora non venga effettuata tale comunicazione, che può essere ricompresa all'interno della SCIA, il gestore incorre nelle sanzioni previste dall'art. 279 comma 3 del D.Lgs 152/06 e s.m.i.

Per le ATTIVITA' ESISTENTI:
I gestori di impianti e attività individuate dall'art. 272 comma 1 in esercizio alla data di entrata in vigore della Parte Quinta del D.Lgs 152/06 e s.m.i. che non ricadevano nel campo di applicazione del DPR 203/88 o che erano esentati dall'autorizzazione alle emissioni (ad esempio attività di cui ai punti da bb) a kk) ) si adeguano alle disposizioni della Parte Quinta D.Lgs 152/06 e s.m.i., ossia trasmettono la comunicazione al Comune competente per territorio, entro il 01 settembre 2013.

Scarica il modello di comunicazione da inviare al Comune competente per territorio

(23 luglio 2012)