Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Ambiente / AIA - Impianti termici
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Nuove modalità per la presentazione delle domande di concessione di derivazione d'acqua pubblica

Con delibera di Giunta regionale n. 7568 del 18 dicembre 2017, pubblicata sul B.U.R.L. S.O. n. 52 del 27 dicembre 2017, sono state approvate le direttive per la presentazione delle istanze di concessione a mezzo del nuovo applicativo regionale SIPIUI (Sistema Integrato di Polizia Idraulica e Utenze Idriche) che sostituirà l'attuale banca dati regionale Catasto Utenze Idriche (CUI).

In particolare la delibera prevede che, dal 1° febbraio 2018, tutti i soggetti (persone fisiche e giuridiche) che intendono presentare all'Autorità competente un'istanza di nuova concessione di derivazione d'acqua pubblica ai sensi del R.D. 1775/1933 e del Regolamento Regionale n. 2/2006 sono tenuti alla compilazione e presentazione dell'istanza tramite l'applicativo web SIPIUI.

Fino al 1 luglio 2018 sono escluse dalla procedura di presentazione della domanda on-line:

  • le domande di concessione in sanatoria (utenze in atto);
  • le domande che prevedono una modifica a concessioni esistenti (varianti, subentri, rinunce…);
  • le domande di rinnovo;
  • le comunicazioni per l'utilizzo di acqua ad uso domestico ai sensi dell'art. 4 del r.r. 2/2006;
  • le richieste per ottenere la licenza di attingimento ai sensi dell'art. 32 del r.r. 2/2006.

Restano escluse dalla presentazione on-line le domande intese ad ottenere il rilascio di una concessione soggetta a Valutazione di Impatto Ambientale e come tale soggetta al provvedimento autorizzatorio unico (PAUR).

Per informazioni su come presentare la domanda si rimanda alla pagina dedicata.

(31.01.2018)