Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Edilizia e Patrimonio / Progettazione opere di edilizia scolastica e istituzionale
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Nove campus scolastici contro il decentramento

segreteria.edilizia@provincia.bergamo.it

Parola d'ordine "decentramento". Il che, tradotto in cifre, significa 24 istituti scolastici, che andranno ad accorparsi in nove campus distinti sul territorio.

Fra lavori di ampliamento o opere di manutenzione realizzate o in fase di appalto e progettazione l'investimento complessivo della Provincia di Bergamo, settore Edilizia, è di circa 88 milioni di euro.

Il campus di Presezzo

11.433.684 euro

Comprende gli istituti superiore Betty Ambiveri (1002 studenti) e il Maironi da Ponte (1071 studenti). Al momento è stato ampliato il Centro scolastico per l'inserimento dell'istituto Mozzali di Ponte San Pietro e costruito un nuovo edificio per il trasferimento del Betty Ambiveri di Ponte San Pietro. Sono in corso i lavori del secondo lotto per l'ampliamento del Betty Ambiveri a cui seguiranno la costruzione di una nuova palestra e di un nuovo parcheggio.

Il campus di Trescore Balneario

12.790.688 di euro

Comprende gli istituti superiore Lorenzo Federici (813 studenti) e il Lorenzo Lotto (1.283 studenti).
Il Centro scolastico è già stato ampliato per l'inserimento dell'Ipc Galli mentre sono in corso i lavori per l'ampliamento dell'Isis Lotto. Sono in previsione invece: il completamento e un ulteriore ampliamento dell'Isis, le sistemazioni esterne e la costruzione di una nuova palestra.

Il campus di Bergamo

33.095.400 euro

Accorperà liIstituto Quarenghi (1003 studenti), il Natta (868 studenti), l'istituto tecnico industriale Paleocapa (1.402 studenti), il Galli (796 studenti) e il Pesenti (1047 studenti). Al Paleocapa sono in corso la prima parte dei lavori per la realizzazione di un centro polifunzionale per attività didattiche ed espositive, il secondo lotto è previsto per i primi mesi del 2007. Il Galli, nei prossimi mesi, sarà interessato dall'ampliamento per il trasfertimento delle sedi distaccate. Sono in via di progettazione il Nuovo istituto Alberghiero di via Gavazzeni e la costruzione degli impianti sportivi.

Il campus di Albino

6.404.308 euro

Comprenderà l'istituto superiore Oscar Romero (979 studenti) e il Centro di formazione professionale. Dopo l'ampliamento dell'Itc Romero ora sarà il turno dei lavori all'Isis e della nuova palestra.

Il campus di Lovere

3.154.057 euro

Vedrà al suo interno l'istituto Ivan Piana (688 studenti) e Decio Celeri (804 euro). I lavori di ampliamento sono già stati realizzati.

Il campus di Clusone

2.187.206 euro

Comprenderà il solo istituto Fantoni (al momento 1062 studenti). Sono in corso i lavori per realizzare la nuova palestra mentre l'area esterna verrà sistemata in un secondo momento.

Il campus di Dalmine

2.572.812 euro

Accorperà l'istituto Einaudi (915 studenti) e l'istituto tecnico industriale Marconi (905 studenti). Entrambi gli istituti sono già stata ampliati per la realizzazione delle nuove aule.

Il campus di Treviglio e Caravaggio

7.383.931 euro

Comprenderà, per la parte di Treviglio l'istituto superiore Simone Weil, l'istituto professionale per i servizi commerciali e turistici Zenale e Butinone (1007 studenti), l'istituto tecnico commerciale Guglielmo Oberdan (775 studenti), l'istituto tecnico agrario Gaetano Cantoni (397 studenti), l'istituto superiore Oreste Mozzali (778 studenti) e, per la parte di Caravaggio, il liceo scientifico Galileo Galilei (899 studenti). Il Cantoni e l'Oberdan sono stati ristrutturati, per quest'ultimo i lavori sono ancora in corso. Sono in via di progettazione l'ampliamento e la sistemazione delle aree esterne, al Galilei di Caravaggio.

Il campus di Romano di Lombardia

8.216.336 euro

Vede compresi l'istituto Don Lorenzo Milani (1114 studenti) e il Gian Battista Rubini (964 studenti). Il costo è di 8.216.336 euro. Sono stati ultimati i lavori del primo e secondo lotto per l'ampliamento dell'Istituto magistrale falcone mentre sono ancora in previsione i lavori per la realizzazione della nuvoa sede del Don Milani.

Gli 88 milioni investiti per i campus e i progetti messi in campo sono la dimostrazione che la Provincia crede nella scuola. La creazione di poli scolastici rientra nella politica del decentramento che stiamo mettendo in atto, per evitare il fenomeno del pendolarismo degli studenti dai rispettivi luoghi di provenienza e abbattere il numero degli abbandoni.

(02.01.2007)