Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Istruzione Formazione e Lavoro / Lavoro / Lavoro... per cittadini
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Dote Lavoro

Regione Lombardia offre un concreto aiuto a chi cerca lavoro con sostegni economici, formazione e servizi di inserimento lavorativo attraverso l'ampia rete dei centri accreditati.

Cos'è la Dote Lavoro

La Dote Lavoro è un insieme di risorse destinate alla persona per accedere a servizi di formazione e inserimento lavorativo finalizzati all'ingresso o al rientro nel mercato del lavoro. Fornisce inoltre un sostegno economico a chi ha perso il lavoro per favorire la partecipazoine ai percorsi di reinserimento.

A chi si rivolge la Dote Lavoro

Possono richiedere la Dote Lavoro i residenti o domiciliati in Lombardia, di età compresa tra i 18 e i 64 anni, che siano:

  • Inoccupati o disoccupati
    persone alla ricerca di occupazione, compresi i lavoratori espulsi dal mercato del lavoro a cuasa di crisi aziendali o persone mai entrate nel mercato del lavoro, che percepiscano o meno indennità di disoccupazione
  • lavoratori in mobilità
    che percepiscano o meno indennità di disoccupazione
  • lavoratori in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS)
    ai sensi della legge 223/1991. In questa prima fase sono esclusi i lavoratori in CIGS in deroga.

La Dote Lavoro avrà caratteristiche e contributi differenti a seconda della categoria di appartenenza del richiedente. E' possibile verificare il possesso dei requisiti necessari a richiedere la Dote e compilare in bozza la domanda (che verrà poi perfezionata presso un centro accreditato) sul sito www.dote.regione.lombardia.it.

Come richiedere la Dote Lavoro

Per richiedere la Dote Lavoro è necessario recarsi presso un o dei centri accreditati dalla Regione per i servizi presenti sul territorio lombardo. L'elenco dei centri accreditati è disponibile sul sito www.dote.regione.lombardia.it. Lo si può richiedere anche telefonando al numero verde 800.318.318 o rivolgendosi a uno degli sportelli SpazioRegione.
Dopo un colloquio preliminare che accerterà il possesso dei requisiti necessari per richiedere la Dote Lavoro, il beneficiario, insieme all'operatore del centro scelto, potrà inviare la domanda di Dote e il Piano di Intervento Personalizzato (PIP).
Il Piano di Intervento Personalizzato (PIP), sottoscritto fra il destinatario e l'operatore, descrive il percorso individuale, definisce i soggetti che parteciperanno alla sua realizzazione, identifica i servizi e il budget disponibile.
Uno volta sottoscritto e inviato il Piano di Intervento Personalizzato (PIP), il destinatario riceverà dal Sistema Informativo una comunicazione di assegnazione della Dote.

I servizi

Il beneficiario della Dote Lavoro può usufruire dei seguenti servizi, modulabili a seconda del suo percorso individuale.

Colloquio di accoglienza di I livello

E' obbligatorio e precede qualsiasi altro intervento

Prevede:

  • la verifica dei requisiti del destinatario
  • un colloqiuo di orientamento e la fornitura di informazioni sui servizi disponibili
  • la presa in carico del destinatario da parte dell'operatore

Colloquio individuale di II livello (specialistico)

Consiste:

  • in un esame approfondito delle problematiche e delle caratteristiche del destinatario, comprensivo dell'analisi delle sue esperienze, che confluisce in una scheda individuale
  • nella redazione del curriculum vitae del destinatario

Definizione del percorso

Consiste nella definizione e redazione del Piano di Intervento Personalizzato.

Bilancio delle competenze

Consiste nella redazione della scheda individuale delle competenze, con l'obiettivo di progettare un piano di sviluppo professionale per il raggiungimento di specifici obiettivi.

Tutoring e counseling orientativo

Serve ad accompagnare il beneficiario nel percorso di inserimento nel mercato del lavoro. Consiste nelle seguenti attività:

  • orientamento ai meccanismi del mercato del lavoro e introduzione agli strumenti di ricerca di occupazione (pre-inserimento)
  • aggiornamento del curriculum vitae e predisposizione delle lettere di accompagnamento
  • preparazione e affincamento al colloquio in azienda/impresa
  • assistenza ai destinatari e alle imprese nella fase di inserimento lavorativo

Scouting aziendale e ricerca attiva del lavoro

Il servizio prevede l'affiancamento e il supporto al destinatario nella definizione del piano di ricerca del lavoro. In particolare:

  • l'individuazione delle opportunità professionali
  • la valutazione delle proposte di lavoro
  • l'invio delle candidature
  • il contatto e/o la visita in azienda

Consulenza e supporto all'autoimprenditorialità

Il servizio consiste nelle seguenti attività:

  • analisi delle propensioni e delleattitudini verso l'imprenditorialità
  • ricerca delle opportunità
  • informazione e consulenza per affrontare i problemi relativi allo sviluppo organizzativo dell'impresa
  • definizione dell'idea imprenditoriale

Percorsi formativi

A completamento dei servizi di politica attiva sopra indicati, possono essere previsti nel Piano di Intervento Perosnalizzato (PIP) uno o più percorsi formativi per l'aggiornamento e l'ampiamento delle competenze del destinatario al fine di favorirne l'inserimento nel mercato del lavoro.

Quanto vale la Dote Lavoro

Il valore della Dote Lavoro varia in base alle caratteristiche del beneficiario fino ad un massimo di 6.000 Euro così suddivisi:

  • 3.000 Euro per l'acquisiszione di servizi al lavoro e servizi di formazione
  • 3.000 Euro come indennità di partecipazione, riconosciuta per un periodo massimo di 10 mesi, riservata ai disoccupati che non percepiscono altre forme di indennità di disoccupazione

(07.04.2009)