Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Protezione civile / Fiumi sicuri
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Operazione "Fiumi sicuri"

Dalle amministrazioni locali del territorio provinciale pervengono numerose richieste per poter partecipare all'iniziativa Fiumisicuri, divenuto ormai un appuntamento fisso nel panorama delle iniziative di Protezione civile che vede il diretto intervento dei volontari impegnati in operazioni di pulizia delle sponde e degli alvei dei corsi d'acqua.

foto

La positiva esperienza dell'edizione 2017, che ha visto l'intervento finanziario di uno sponsor privato, non ha potuto essere replicata. La mancanza di una copertura finanziaria non ha pertanto consentito l'organizzazione di alcuna giornata di lavoro.

La determinazione di alcune amministrazioni nel voler comunque realizzare l'iniziativa unita alla consueta disponibilità dei volontari di Protezione civile, ci hanno suggerito un'alternativa, o meglio una proposta.

Di cosa si tratta:

  • l'amministrazione provinciale, sentite le organizzazioni e i gruppi di protezione civile, si impegna a recuperare i volontari necessari per l'effettuazione dell'intervento. Con il supporto di UTR Bg (ex STER o Genio Civile) e dell'ufficio tecnico comunale verranno poi definiti nel dettaglio le aree interessate, le tipologie di interventi e la data nella quale effettuare la giornata di lavoro (preferibilmente di sabato);
  • l'amministrazione comunale interessata:
    - si impegna a coprire finanziariamente l'iniziativa nei seguenti termini:
     11/12 euro per volontario presente: destinati al vitto (bibita e panino di mezza mattina e pranzo di fine attività). Non è prevista l'opzione pranzo al sacco in quanto il pranzo in trattoria o in refettorio rappresenta un momento conviviale necessario per il rafforzamento dei legami tra i vari volontari durante il quale vi è la possibilità di un confronto (briefing). Un momento unico di incontro anche tra i volontari e i rappresentanti delle amministrazioni e del coordinamento. La somma richiamata è del tutto indicativa ed è stata stimata sulla base delle passate esperienze. L'amministrazione richiedente può ovviamente optare per soluzioni che prevedano una minore spesa anche attraverso convenzioni speciali con locali della zona o organizzando il pranzo presso strutture comuni esistenti come oratori o aree feste, con l'eventuale contributo di altre associazioni del territorio;
     90/100 euro per la presenza durante l'attività di cantiere di un servizio sanitario, costituito almeno da soggetti appiedati, anche in questo caso il prezzo è indicativo e soggetto a variazioni sulla base di specifici accordi che le singole amministrazioni locali hanno in essere con associazioni o personale del settore sanitario;
     50 euro di contributo carburante mezzi ed attrezzature;
    -trasmette alla provincia tramite l'allegata istanza la formale richiesta di partecipazione all'evento, la stessa servirà anche per il rilascio del nulla osta idraulico da parte dell'autorità idraulica competente.

Sono esclusi gli eventuali costi sostenuti per il noleggio di specifici macchinari o per lo smaltimento del verde prodotto o dei rifiuti raccolti.  Sono ben accetti eventuali contributi di privati (disponibilità gratuita di mezzi quali Trattori con verricelli forestali, carri, cippatrici o altri mezzi ritenuti utile allo scopo).

Infine per i Comuni appartenenti al consorzio della media pianura bergamasca (vedi elenco ) vi è la possibilità di reperire gratuitamente presso lo stesso consorzio eventuali macchinari specifici previo accordi tra il referente provinciale e lo stesso consorzio.   
Alla luce di quanto sopra qualsiasi amministrazione volesse candidarsi è pregata di compilare e trasmettere alla scrivente Provincia l'allegata istanza.

Scarica la scheda di proposta di intervento


Per ulteriori informazioni o chiarimenti è possibile contattare il Sig. Marco Gavazzeni, telefono 035 387329, mail marco.gavazzeni@provincia.bergamo.it o in sua assenza la segreteria del servizio Protezione civile, telefono 035 387823, mail segreteria.protezionecivile@provincia.bergamo.it

(16.04.2018)