Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Pianificazione territoriale / Rete ciclabile
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Piano provinciale della rete ciclabile

Indice .pdf 120K
Premessa .pdf 52K
Piano della Pianura (sez. A) .pdf 816K
Piano delle Valli (sez. B) .pdf 710K
Configurazione rete (sez. C) .pdf 100K
Riferimenti bibligorafia e appendice .pdf 84K

La Provincia di Bergamo ha predisposto un nuovo piano dei percorsi ciclabili che prevede l'ampliamento delle piste già esistenti nel territorio. Approvato dal Consiglio provinciale nel 2003, il Piano è stato redatto tenendo conto dei programmi di sviluppo delle infrastrutture viarie e delle istanze manifestate dalle Comunità motane, che già stanno investendo su piste ciclabili.

La realizzazione dei vari percorsi, per un costo di circa di 42.000.000,00 euro, verrà effettuata secondo un programma pluriennale di interventi, da sviluppare con lo sforzo congiunto della Provincia, della Regione e dei Comuni.

Naviga interattivamente sul piano della rete ciclabile con Siter@ alla voce "Infrastrutture per la mobilità/Piano della rete dei percorsi ciclabili".

Lo sviluppo della rete ciclabile

La rete individuata dal Piano, per uno sviluppo complessivo di circa 540 km, si articola in due tipologie di percorso:

  • itinerari intercomunali a servizio delle aree urbanizzate per facilitare gli spostamenti dei cittadini tra casa-lavoro e casa-scuola
  • itinerari turistico-creativi.

    I percosi sono suddivisi in tre distinte maglie, con caratteristiche diverse a seconda del territorio al quale appartengono:

    Pianura
  • la maglia principale delinea i collegamenti diretti tra i grandi poli di attrazione quali: Bergamo, Dalmine, Ponte S. Pietro, Curno, Romano di Lombardia, Seriate, Treviglio
  • la maglia secondaria delinea i collegamenti con i centri minori, Stezzano, Zanica, Grassobio, Calcinate con tratti di maglia principale.

    Valli
  • la maglia principale delinea percorsi ciclabili adiacenti alle grandi infrastrutture viarie e ferroviarie che collegano i maggiori poli di attrazione per una mobilità pendolare tra Bergamo e hinterland
  • la maglia secondaria delinea percorsi ciclabili che collegano i centri vallivi e pedecollinari con valenza cicloturistica
  • la maglia minore serve per i percorsi complementari di integrazione con specifiche funzioni turistiche e creative.

    Con quest'azione, la Provincia intende offrire una valida alternativa alla congestione del traffico per gli spostamenti brevi, un aiuto ad abattere l'inquinamento atmosferico oltre che occasioni per il tempo libero e per la valorizzazione degli aspetti naturalistici e paesaggistici del territorio.

    Finanziate dalla Regione due ciclovie in Valle Seriana e Valle Brembana.