Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Siti tematici / Progetto FABER
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

PROGETTO FABER
Presentazione
Attività
Comuni coinvolti
Risorse e download
Contatti
Link istituzionali

Il Progetto FABER - Funding Action in Bergamo for Emission Reduction, promosso dalla Provincia di Bergamo e supportato dallo strumento di finanziamento ELENA BEI, è finalizzato alla riqualificazione energetica degli edifici e della la pubblica illuminazione dei Comuni aderenti e alla realizzazione di piccole reti di teleriscaldamento a biomassa legnosa.

In primo piano

Il ruolo delle ESCo nel Progetto FABER della Provincia di Bergamo

Articolo di approfondimento riguardante la funzione centrale delle società di servizi energetici nell'ambito dei programmi di efficientamento territoriali imperniati sul supporto tecnico e sui meccanismi virtuosi dello strumento europeo di finanziamento ELENA BEI.

Al via il servizio di censimento degli impianti di pubblica illuminazione comunali

E' stata attivata una procedura di gara mediante Richiesta d'Offerta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA), per l'acquisizione del Servizio Tecnico di Censimento degli Impianti di Pubblica Illuminazione di 34 Comuni, suddiviso in due Lotti.



Archivio focus »

Focus Efficienza Energetica

Dalla Banca europea per gli investimenti nuove risorse per complessivi 9,2 miliardi di euro da destinare a progetti di efficienza energetica.
La BEI (Banca europea per gli investimenti) ha annunciato un nuovo pacchetto di risorse destinato a 38 progetti di 16 Paesi dell'Unione Europea e di altre località nel mondo. In totale sono stati decisi 9,2 miliardi di euro di investimenti che andranno a sostenere iniziative per l'efficienza energetica, le fonti energetiche rinnovabili e le smart cities. I nuovi progetti comprendono 3,7 miliardi di euro per gli investimenti legati al clima, incluso la riduzione del consumo di energia industriale in Italia e Germania. Circa un miliardo sarà destinato alle attività di ricerca, sviluppo e innovazione in Italia, Francia, Finlandia, Polonia e Bulgaria.

Presentata la Strategia energetica nazionale (Sen), il piano decennale del Governo italiano per anticipare e gestire il cambiamento del sistema energetico.
La nuova strategia anticipa i tempi della riduzione della Co2 puntando sullo sviluppo delle rinnovabili (28% dei consumi totali entro il 2030), con l'obiettivo di dire addio al carbone entro il 2025. Sul piatto circa 175 miliardi di investimento, da qui al 2030, che potranno essere mobilitati per il settore, in particolare per l'efficienza energetica e il gas naturale. Maggiori informazioni sono disponibili nella pagina web dedicata sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Conclusa la VI edizione degli Stati Generali della Green Economy, dialogo aperto tra imprenditoria verde e mondo politico.
Imprenditoria verde e mondo politico italiano cominciano a dialogare per una concreta transizione verso la green economy, con diverse proposte per la prossima legislatura. La due giorni degli Stati Generali della Green Economy, organizzata nell'ambito della fiera internazionale Ecomondo (7-10 novembre 2017), che ogni anno riunisce a Rimini il macrosettore del riciclo di materiali ed energia, si è rivelata una proficua occasione di confronto. L'iniziativa è stata promossa dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente, il Ministero dello Sviluppo Economico e la Commissione Europea, con il supporto della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.

Torna il "Mese dell'efficienza energetica", campagna promossa dal MISE e realizzata da ENEA per sensibilizzare sull'uso più consapevole e razionale dell'energia.
Imprese, associazioni di categoria, PA e scuole sono invitate a organizzare - durante tutto il mese di novembre - eventi, attività promozionali, seminari informativi per promuovere un uso più consapevole dell'energia eliminando sprechi e ottimizzando i consumi. Per aderire è necessario registrarsi nella pagina dedicata del portale della Campagna Nazionale Italia in classe A e presentare le proposte fino a tutto il mese di novembre. Per ogni iniziativa approvata viene messo a disposizione uno Starter Kit contenente materiali utili per l'organizzazione di eventi e campagne di sensibilizzazione all'interno degli ambienti di lavoro.



The sole responsibility for the content of this project website lies with the authors. It does not necessarily reflect the opinion of the European Union. Neither the European Investment Bank nor the European Commission are responsible for any use that may be made of the information contained therein.