Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Ambiente
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Vincolo Paesaggistico (Parte III art. 146 del D.Lgs. 42/04)

Aree interessate da vincolo paesaggistico

Aspetti tecnici del vincolo paesaggistico


PROCEDIMENTI

Logo pdf Modello Unico: richiesta di autorizzazione 144K

Logo zip Istruzioni obblighi/oneri derivanti dal deposito cauzionale 52K

 Subentro e nulla osta autorizzazione 100K

Logo word Nuova procedura rilascio autorizzazioni (dal 01.01.2010) 307K

Logo pdf

Rimborso spese per istruttoria autorizzazioni paesaggistiche

Il vincolo paesaggistico è uno strumento previsto dalla legislazione statale per la tutela delle aree di maggiore pregio paesistico, con la finalità di mitigare l'inserimento nel paesaggio di opere edilizie ed infrastrutture nonché di rendere il più possibile compatibili le attività a forte impatto visivo.

Tale vincolo è stato introdotto dalla legge 1497/39, successivamente integrato dalla legge 431/85 (Legge Galasso) e quindi inserito nel Testo unico delle disposizioni legislative in materia di beni culturali e ambientali determinato dal D.Lgs. 29 ottobre 1999, n. 490.

In data 22 gennaio 2004 il D.Lgs. n. 42 "Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, ai sensi dell'art. 10 della legge 06 luglio 2002, n. 137", ha provveduto a sostituire e abrogare tutta la normativa precedente.

Successivamente le competenze amministrative, per il rilascio delle autorizzazioni in argomento, sono state ridefinite dall'art. 80 della L.R. n. 12 del 11 marzo 2005 "Legge per il governo del territorio".