Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Ambiente / Servizio Ambiente
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Accordo di programma CONAI 2006

Accordo Provincia - Consorzio Nazionale Imballaggi (CONAI) 2006

Lunedì 15 maggio 2006, Provincia di Bergamo e Conai hanno siglato il Protocollo di intesa per l'ottimizzazione dell'attività di raccolta differenziata e di recupero e riciclo dei rifiuti di imballaggio, approvato con Delibera di Giunta provinciale numero 72 del 23 febbraio 2006.

Scarica il testo della delibera di Giunta .doc 64 K

L'accordo è stato firmato nella sede dell'assessorato all'ambiente della Provincia nelle persone del direttore generale del Conai, Giancarlo Longhi, e dell' assessore all'Ambiente della Provincia, Alessandra Salvi.

La Provincia di Bergamo ha ottime performance di raccolta: nel 2004 si è attestata al 49,2% complessivo di raccolta differenziata. Nel 2005 il conferimento degli imballaggi è stato di 93,4 kg/ab convenzionato (la media del Nord è 81,5 Kg; la media Italia è 55,9 Kg), registrndo un ulteriore incremento del 2% sul precedente 2004.

Obiettivo dell'accordo è condividere una serie di azioni mirate a diffondere, tra le imprese industriali e commerciali, la cultura della prevenzione, intesa come riduzione dell'impatto ambientale degli imballaggi prodotti, e a fornire all'Amministrazione provinciale gli strumenti per una politica di riduzione dei rifiuti che vada verso l'ulteriore incremento qualitativo e quantitativo della raccolta differenziata, con finalità di recupero e riciclo dei materiali.


A tal fine l'accordo prevede:

  1. La promozione tra le imprese della cultura della prevenzione, anche attraverso attività di formazione degli operatori aziendali.
  2. La visibilità alle imprese che effettuino azioni di prevenzione sugli imballaggi prodotti/utilizzati.
  3. L'istituzione di uno specifico concorso per le imprese della provincia per il riconoscimento e la valorizzazione delle migliori soluzioni eco-compatibili adottate dalle aziende.
  4. La promozione dello studio e l'avvio di modalità innovative di recupero di materia nel territorio provinciale.
  5. La mappatura completa dei flussi di imballaggio dalla produzione al recupero per quantificare l'incidenza del rifiuto sull'industria del recupero.
  6. La promozione del mercato dei materiali e dei prodotti recuperati dai rifiuti da parte delle pubbliche amministrazioni .
  7. L'attivazione di una campagna di comunicazione e sensibilizzazione per i cittadini la cui collaborazione è determinante per il raggiungimento degli obiettivi di recupero e riciclo.

Nell'ambito di questa intesa, inoltre, Conai rappresenta la garanzia che tutti i rifiuti di imballaggio provenienti dalla raccolta differenziata (acciaio, alluminio, carta, plastica, legno e vetro) vengano effettivamente consegnati, per il loro riciclo e recupero, a realtà industriali in grado di trasformarli in "nuova materia" dandogli in questo modo una "nuova vita".