Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Politiche sociali
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Osservatorio Politiche sociali. Area Anziani

copertna cd rom raffigurante anziana affacciata alla finestra di casa rurale e mappa colorata della Provincia

L'Osservatorio Politiche sociali ha avviato una esplorazione anche nell'ambito delle politiche per gli anziani. La sezione Anziani dell'Osservatorio provinciale ha promosso una collaborazione con i principali soggetti in materia per elaborare dati conoscitivi relativi alla popolazione, alle reti formali e informali, alle criticità e alle risorse presenti sul territorio, allo scopo di programmare efficaci politiche per la terza età.

Obiettivi:

  • Acquisire una base di conoscenze aggiornate e particolareggiate sulla condizione degli anziani, o meglio sulle diverse "condizioni anziane" del territorio, che tenga aperto il proprio sguardo sulle varie sfaccettature che compongono questo universo. Un risultato relativo a questa prima finalità è quello di far emergere un quadro descrittivo della potenziale domanda di servizi, attraverso l'individuazione di alcuni indicatori sintetici.
  • Realizzare la mappatura delle risorse e dell'offerta di servizi attraverso l'individuazione di indicatori di capacità di risposta a situazioni diverse. L'osservatorio potrebbe nel tempo sviluppare alcune considerazioni sull'efficacia/efficienza dei servizi, incrociando i dati relativi alla qualità delle prestazioni erogate con quelli relativi ai costi degli interventi.
  • Costruire con gli organismi preposti (uffici di piano, responsabili di servizi, amministratori, ecc.) strumenti di riflessione sulla condizione anziana e fondamenti per una progettazione efficace degli interventi di politica sociale. In quest'ottica l'osservatorio si pone al servizio degli enti pubblici e privati in una logica di coordinamento e di supporto alla presa di decisione consapevole.

Per perseguire gli obiettivi sopra delineati sono state attivate le seguenti funzioni:

  1. Elaborazione tecnico culturale
    Per la costruzione dell'Osservatorio si è adottato un metodo di lavoro che ha visto un costante confronto da una parte con i possibili fruitori dell'Osservatorio, dall'altra con esperti, conoscitori, studiosi dell'ambito che si vuole osservare.
    Si è pensato pertanto di costituire due gruppi di lavoro: quello dei fruitori (tavolo tecnico) e quello degli esperti (équipe scientifica). Il primo con il compito di verificare la coerenza dei temi di analisi con la realtà conosciuta e con le proprie esigenze di progettazione. Il secondo gruppo, quello degli esperti studiosi della materia, si è assunto la responsabilità di condurre le analisi e le letture dei dati con metodi scientifici e di suggerire eventuali approfondimenti o completamenti sia qualitativi che quantitativi. I due gruppi hanno lavorato in stretto contatto, mantenendo scambi e confronti regolari.  
  2. Equipe di ricerca
    L'equipe di ricerca è costituita dal professore Natale Carra, statistico, dalla dottoressa Maria Pia May, sociologa, e dalla dottoressa Patrizia Taccani, psicologa. A livello statistico, una prima banca dati prevede le seguenti sezioni: demografia, benessere, servizi.
    A questo quadro di riferimento, che possiamo considerare la struttura dell'osservatorio, si intendono aggiungere di volta in volta approfondimenti specifici e correlazioni tra processi di produzione dei servizi e risultati, qualità e bisogni, soddisfazione degli utenti, costi e altro ancora.
    Poiché un osservatorio deve innanzitutto funzionare come un archivio-dati, un luogo di analisi secondaria su informazioni esistenti e di raccordo sistematico di dati di fonti diverse, sono stati valorizzati il più possibile l'apporto e la concreta collaborazione delle forze sociali già attive nel settore.
  3. Documentazione
    Il Centro studi del Settore politiche sociali da anni si propone di raccogliere e di fare conoscere la produzione a stampa o su supporti multimediali, che risulta più significativa rispetto alle tematiche correlate alle scienze sociali. Si colloca quindi in un rapporto di reciprocità con le funzioni dell'Osservatorio, supportandolo attraverso diversi strumenti. Per la sezione anziani dell'Osservatorio, il Centro studi ha collaborato nella realizzazione della bibliografia ragionata e della sitografia che si trovano nel Cd rom Anziani. 

Ricerche e pubblicazioni

Anno 2003. Cd Rom
Anziani: uno sguardo al cambiamento. Dati, riflessioni e prospettive sulle politiche sociali per la popolazione anziana in provincia di Bergamo

Vai a: Osservatorio Politiche sociali