Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Lavoratori Socialmente Utili: indicazioni operative e Linee Guida per l'utilizzo

segreteria.lavoro@provincia.bergamo.it
Si definiscono lavori socialmente utili (LSU) le attività che hanno per oggetto la realizzazione di opere e la fornitura di servizi di utilità collettiva mediante l'utilizzo di titolari di trattamenti previdenziali.

A tale tipologia possono fare ricorso solo le Pubbliche Amministrazioni.

Durata

L'utilizzo può avere una durata pari a 6 mesi prorogabili per una durata non superiore al periodo inizialmente previsto.

I lavoratori interessati possono essere utilizzati per non meno di 20 ore settimanali e non più di 8 ore giornaliere se provenienti da un rapporto di lavoro a tempo pieno. L'obbligo del limite delle 20 ore non vige nel caso di lavoratori provenienti da un rapporto di lavoro part-time, in questo caso le ore di utilizzo devono essere proporzionate all'ammontare dell'indennità percepita.

In caso di utilizzo per un orario superiore, ai lavoratori compete un importo integrativo a carico dei soggetti utilizzatori, calcolato in proporzione tra l'entità del trattamento previdenziale percepito e la retribuzione dei dipendenti dell'ente che svolgono attività analoghe.

I lavoratori possono essere segnalati come LSU presso i diversi Enti utilizzatori fino a scadenza del periodo di percepimento del trattamento previdenziale.

Modalità di richiesta

Le Pubbliche amministrazione richiedono al Centro per l'impiego di competenza territoriale i nominativi attraverso l'apposito modello, allegando il progetto e la Delibera della Giunta di approvazione dello stesso.

Nella richiesta dovrà essere specificato il numero dei lavoratori da impiegare nell'attività, la relativa mansione(operaio o impiegato) e la durata.

Procedure per l'assegnazione dei lavoratori

I lavoratori da assegnare vengono individuati prioritariamente tra:

  • i lavoratori in possesso di qualifiche compatibili con le prestazioni da svolgere (articolo 7 comma 3 Legge 468/97)
  • i lavoratori residenti nel comune interessato 
  • i lavoratori residenti nei comuni della circoscrizione del Centro per l'Impiego di riferimento

secondo il maggior periodo residuo di trattamento previdenziale. 

Tempistica

I Centri per l'impiego provvedono all'invio dei nominativi richiesti entro 15 giorni lavorativi.

L'Ente richiedente provvede a inviare al Centro per l'impiego l'esito della selezione (di tutti i lavoratori inviati) entro 10 giorni dalla data di invio dei nominativi, allegando relativa documentazione nel caso di rifiuti giustificati.

Comunicazioni obbligatorie

L'Ente utilizzatore è tenuto a registrare sul Portale Sintesi la comunicazione di avvio dell'attività socialmente utile.

Decadenza del trattamento previdenziale

L'ingiustificato rifiuto dell'attività socialmente utile comporta la perdita del trattamento economico di mobilità e la cancellazione dalla relativa lista, come previsto dalla vigente normativa.

Procedura per la cancellazione dalla lista di mobilità

L'Ente utilizzatore comunica direttamente all'INPS e al Centro per l'Impiego territorialmente competente, ai fini della cancellazione dalle liste, i nominativi dei soggetti che possono essere ritenuti decaduti dai trattamenti previdenziali.
A seguito di detta comunicazione, l'INPS dichiara la decadenza dai medesimi dandone comunicazione agli interessati (articolo 1 comma 7 Legge 127/2006).
Il Centro per l'impiego provvede alla cancellazione dalla lista di mobilità.

Ricorso

In virtù dell' art. 4 comma 45 della legge 92/2012 sono ammessi i ricorsi da parte dei lavoratori oggetto di cancellazione dalle liste di mobilità, che dovranno essere inoltrati al Comitato Provinciale INPS.

Riferimenti normativi

Scarica Le Linee Guida per la segnalazionedi Lavoratori Socialmente Utili .pdf 155K

Scarica il Decreto legislativo 468/1997 .pdf 55K
Scarica il Decreto legislativo 81/2000 .pdf 33K
Scarica la Legge 223/1991 .pdf 140K
Scarica la Legge 291/2004 .pdf 46K
Scarica la Legge127/2006 .pdf 140K

Modulistica

Scarica il modello di domanda per LSU .zip 3K
Scarica il modello assegnazione LSU .doc 38K
Scarica il modello di riscontro esiti selezione .doc 25K

Alla richiesta dovrà essere allegato il progetto e la Delibera di Giunta specificando il numero dei lavoratori da impiegare nell'attività con l'indicazione della relativa mansione.

Informazioni

Per maggiori informazioni rivolgersi al Centro per l'Impiego di competenza territoriale:

(23 Febbraio 2016)