Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Mostra di Laura Roncalli al FantoniHub

Una personale dai molteplici aspetti quella di Laura Roncalli presso il Fantoni Hub in via Camozzi, passaggio via Sora a Bergamo.

Dal 19 maggio al 4 giugno
FANTONIHUB
LAURA RONCALLI
inaugurazione venerdì 19 maggio ore 18

L'arte di Roncalli vive di identità tra immagine ed espressione, il suo universo artistico è sempre desideroso di sperimentare e vivere nuove esperienze pittoriche - docente anche al Liceo Artistico della Scuola Fantoni - è dunque in continua ricerca.

Apri invito in pdf

Lo spazio dell'esposizione è gestisto dalla Scuola d'Arte Fantoni in accordo con la Provincia di Bergamo, e vuole essere il palcoscenico per docenti, studenti ed ex studenti desiderosi di proporre idee, progetti e prodotti creativi al pubblico.

La mostra

La critica d'arte Enrica Pasqua definisce così l'arte di Roncalli: "Un abbraccio accogliente, il contatto empatico e materno che avvolge e protegge i sentimenti e li conserva in uno scrigno immutabile nel tempo attraverso il potere dell'arte. Un occhio profondo che ti guarda, vicino alle emozioni di chi lo osserva e lo ammira, affascinante, non solo per la tecnica suggestiva con cui è stato raffigurato, ma anche per l'intensità e la forza comunicativa di ciò che vorrebbe dire".

Artista, docente e madre, interpreta la realtà sociale ed affettiva attraverso una ricca produzione che si avvicina ecletticamentea diverse correnti artistiche. Espressionista per la forza con cui traduce le emozioni ma anche vicina al mondo istantaneo della fotografia per la volontà di fermare un attimo diversamente sfuggente e per la scelta dell'inquadratura, in primo piano e talvolta dall'alto dei suoi soggetti.

La pittura di Roncalli pone al centro la figura umana colta e interpretata senza filtri nelle sue debolezze e nelle sue fragilità che si traducono sempre in esperienze. Sensibile ed emotiva come la sua arte, l'artista ama i soggetti delle sue opere identificandosi con le loro emozioni e i loro drammi esistenziali ma anche con la loro prorompente voglia di vivere.

Le donne sono spesso accompagnate da figure infantili colte in atteggiamenti affettuosi e protettivi. Radici,del fluire e dell'evolversi delle generazioni, della crescita e del passaggio di un bagaglio prezioso di esperienze.

La tecnica accompagna il temperamento dell'artista che "stupisce” per l'abilità con cui, come un musicista, riesce a spaziare dalla rappresentazione macchiaiola a colpi di colore veloci ed immediati, dilaganti, dall'effetto quasi acquerellato, fatto di sfumature e di passaggi, di zone volutamente indefinite, alla definizione dettagliata e precisa di un profilo o di un particolare somatico attraverso la predominanza del rosso e di tonalità calde o l'utilizzo netto del chiaroscuro. "La sua forza è nel segno - continua Pasqua - nella pennellata energica che a tratti abbozza e lascia immaginare la forma indistinta di una mano, la continuità del corpo nello spazio, alterando le proporzioni. Alla macchia di colore viene affidata la definizione dei moti dell'animo come il fluttuare dei capelli che nel loro movimento sono la cornice dell'umore e sembrano sentire e riflettere il pathos del momento. Il risultato è tale per cui un particolare fisiognomico,un dettaglio figurativo e coloristico non si perdono nel contesto della raffigurazione ma costituisconoessi stessi una piccola opera d'arte".

L'Artista. Laura Roncalli
Il mesassaggio dell'artista'Artista

Sono io…
sono dentro ad ogni sfumatura, ad ogni gesto nervoso ad ogni pennellata.
Il mio stile è figurativo di tendenza intimista.
La mia ricerca artistica è rivolta alla figura femminile e ai miei affetti come pretesto per indagare nella mia sensibilità.

Apri immagine

Sono interessata al corpo perché rappresenta " il punto di contatto tra ciò che appare esternamente e i sentimenti, gli impulsi emozionali che agiscono nell' animo.
Le mie figure sono donne, madri "figure” permeate da un' apparente tranquillità tradita dagli sguardi malinconici e dalle bocche socchiuse rivelano una sommersa inquietudine.
I colori sono nelle tonalità del pastello talvolta esasperate in picchi contrastanti.
La pennellata libera e nervosa si alterna a superfici trattate con velature che lasciano alcune zone incompiute e l' anatomia.re interpretata ai fini del soggetto ne determinano una certa intimità.
Lo sfondo è bianco come a voler riproporre il legame tra materia e sentimento, presenza e assenza.

Nata a Bergamo nel 1974

Diploma di Maturità artistica presso la scuola d' Arte A. Fantoni di Bergamo

Diploma di laurea Accademia di Brera Milano in Pittura

Abilitazione all' insegnamento in Discipline pittoriche

Attualmente insegnante dal 2001 presso Liceo Artistico Fantoni di Bergamo

Concorsi e Mostre

  • Partecipazione al Premio Agazzi 2003, 2005 (concorso di pittura nazionale ) con menzione di merito anno 2004.
  • Mostra personale presso Circolo Artistico Bergamasco Novembre 2009.
  • Partecipazione al Premio Celeste (concorso internazionale di pittura) anno 2010.
  • Partecipazione collettiva presso Associazione artigiani BG.
  • Mostra personale presso Circolo Artistico Bergamasco Febbraio  2010.
  • Mostra personale presso Parrocchia S:S fermo e Rustico Gennaio 2014.
  • Dal 2012 esegue  laboratori artistici per bambini nelle scuole elementari di Presezzo.
  • Partecipazione a concorsi sul territorio.

Fantoni HUB

Lun.matt. chiuso / 15.00 - 18.30

mar. 11.00 - 13.00 / pom. chiuso

merc/ven. 11.00 - 13.30 / 14.30 - 18.30

sab. 11.00 - 13.30 / 14.30 - 19.30


Per informazioni: hub@fantonihub.it

(19.05.2017)