Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Presentazione del progetto "Le terre dei Baschenis"

logo

segreteria.cultura@provincia.bergamo.it

Il prossimo 7 dicembre 2017 ricorre il 400° anniversario della nascita di Evaristo Baschenis, ultimo prestigioso discendente di una ricca dinastia di pittori e "frescanti” che hanno dato lustro al territorio di Bergamo e delle valli Averara e Stabina.

Questa mattina nello spazio Viterbi del Palazzo della Provincia è stato presentato il progetto "Le terre dei Baschenis”, ideato per far conoscere l'opera dei Baschenis valorizzando i beni culturali presenti sul territorio, sensibilizzare la popolazione alla conoscenza della storia e dell'arte locale e allo stesso tempo promuovere e offrire percorsi culturali a villeggianti e turisti, presenti soprattutto durante il periodo estivo.

Il progetto è promosso dall'Associazione Altobrembo, capofila per i sei Comuni delle Valli Averara e Stabina (Averara, Cassiglio, Cusio, Ornica, Santa Brigida, Valtorta), con il sostegno della Provincia di Bergamo, il patrocinio del Comune di Bergamo e della Comunità Montana Valle Brembana, il contributo degli Istituti Educativi di Bergamo e della Fondazione Bergamasca Onlus, in collaborazione con Centro Storico Culturale Valle Brembana, Centro Museale di Santa Brigida, Gruppo Culturale Santa Brigida, Cooperativa in Cammino, Associazione Guide Giacomo Carrara, Accademia Carrara e Accademia di Belle Arti G. Carrara.

"Le terre dei Baschenis” si articola in diverse iniziative che interesseranno sia il territorio cittadino che l'alta Valle Brembana:

  • La mostra "I Baschenis de' Averaria”, allestita nel cortile f.lli Quarti del Palazzo della Provincia, a ingresso libero, dal 1° giugno al 4 settembre 2017, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 15 alle 18. Saranno esposti 21 affreschi della produzione artistica dei Baschenis presenti nella provincia di Bergamo, e la famosa "Danza Macabra” realizzata a Pinzolo (TN) (testi e immagini a cura del Gruppo Culturale Santa Brigida). Nei fine settimana tra giugno e settembre sono inoltre previsti due cicli di visite guidate con approfondimento della mostra e proseguimento alla visita degli affreschi dei Baschenis presenti in città (a cura del Gruppo Guide Giacomo Carrara);
    Scarica il pieghevole .pdf
  •  La rassegna "Arte e Musica d'altri tempi 2017”, si svolgerà dal 1° al 29 luglio, con 5 visite guidate gratuite (a cura dell'Associazione Guide Giacomo Carrara) ai percorsi storico/artistici valorizzati dal progetto e 2 concerti di musica antica nei comuni delle Valli Averara e Stabina; tutti i siti di interesse individuati in ciascun comune sono stati corredati da pannelli illustrativi con descrizione bilingue, e sono stati raccolti in un pieghevole con una mappa in modo da consentire ai visitatori di intraprendere percorsi tematici;  
    Scarica il pieghevole .pdf
  • Per il prossimo mese di ottobre è previsto un corso propedeutico alla conoscenza storico-artistica del territorio "In viaggio nelle antiche valli Averara e Stabina”, finalizzato a costituire un gruppo di "animatori culturali-accompagnatori locali” a disposizione dei visitatori, indirizzato in particolar modo alla popolazione locale e aperto ai giovani residenti in Val Brembana (a cura di esperti Centro Storico Culturale Valle Brembana e Associazione Guide Giacomo Carrara, in collaborazione con la Cooperativa In Cammino);
  • Già dallo scorso aprile e fino al prossimo 4 settembre è aperta la mostra su Evaristo Baschenis all'Accademia Carrara, dove il prossimo 7 giugno alle ore 18 si terrà l'incontro "La stirpe dei Baschenis e le altre botteghe frescanti della Valle Averara”, a cura di Tarcisio Bottani e Giacomo Calvi del Centro storico culturale Valle Brembana.
    Scarica la locandina .jpg

Scarica la mappa con i luoghi di interesse .pdf

Ascolta Alberto Vergalli

Ascolta Silvano Gherardi

Ascolta Cristina Rodeschini

Ascolta Mauro Egman

https://youtu.be/

www.leterredeibaschenis.it

Consulta la guida "I Baschenis" realizzata dalla Provincia nel 2004
Vai alla notizia

(31.05.2017)