Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Turismo, ottima la stagione estiva: i dati dell'Osservatorio della Provincia

segreteria.turismo@provincia.bergamo.it

Nel 2017 la stagione estiva si è confermata foriera di ottimi risultati per il turismo nella Bergamasca: sempre più ospiti, in particolar modo stranieri, scelgono di trascorrere le proprie vacanze nel territorio orobico.

E' quanto emerge dal "Monitoraggio flussi turistici provvisori del territorio bergamasco. Maggio - agosto 2017”, l'approfondimento svolto dall'Osservatorio Turistico della Provincia di Bergamo in merito agli arrivi e alle presenze che riguardano il periodo estivo.

"I dati raccolti si riferiscono a tutte le strutture attive nella Bergamasca, sia alberghiere sia extra - alberghiere, e non riguardano soltanto campioni limitati”, commenta Matteo Rossi, presidente della Provincia di Bergamo. "Quello della Provincia è l'Osservatorio che getta il più ampio sguardo a livello territoriale, fornendo una fotografia precisa dell'andamento del settore turistico”.

I flussi confermano un trend positivo per il turismo, in particolare, quello internazionale. Dall'inizio dell'anno fino ad agosto 2017 sono quasi 1 milione e 600 mila i pernottamenti registrati nella nostra provincia contro i poco più di 1milione e 400 dell'anno precedente nello stesso periodo: "La strada intrapresa in questi anni si sta verificando vincente. Eventi di richiamo come ‘The Floating Piers' (svoltosi nel 2016) e l'Abbraccio della Presolana hanno fatto da volano a un territorio che si è dimostrato turisticamente organizzato e attrezzato”, aggiunge Rossi.

Tant'è che sia il Lago d'Iseo sia i rifugi montani hanno mostrato un forte gradimento che non è andato scemando una volta terminati gli eventi citati ma si è altresì rafforzato soprattutto da parte dei turisti stranieri.

Il dato che colpisce ulteriormente è la progressiva diversificazione dei Paesi di provenienza degli ospiti stranieri. Ai "classici” turisti del Nord Europa e agli spagnoli, vanno affiancandosi comunità estere relativamente "nuove” come la Polonia e la Romania. Si tratta di turisti che raggiungono la Bergamasca non più solo per lavoro ma per "leisure”, svago e tempo libero, preferendo alloggiare in strutture di qualità.


Scarica il Report Maggio-Agosto 2017

(20.11.2017)