Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

I Caniana, artisti e artigiani nelle botteghe bergamasche

segreteria.cultura@provincia.bergamo.it

Presentato in Provincia il volume "I Caniana, artisti e artigiani nelle botteghe bergamasche".

La pubblicazione è realizzata da Provincia di Bergamo e Fondazione Istituti educativi in collaborazione con l'associazione Guide Giacomo Carrara, curatrice dei testi, per valorizzare la famiglia di artisti e artigiani bergamaschi.

Originaria di Romano di Lombardia, la famiglia dei Caniana si è stabilita ad Alzano Lombardo, dove ha condotto una geniale attività come intarsiatori, intagliatori e architetti alla fine del XVII e per tutto il XVIII secolo in provincia di Bergamo.

Erano presenti: Alberto Vergalli, consigliere provinciale delegato alla Cultura; Silvano Gherardi, dirigente Provincia di Bergamo al Welfare, Turismo e Cultura; ​Fausto Vaglietti, e Emanuela Crippa dell'Associazione Guide Giacomo Carrara; Maria Claudia Peretti, presidente della Sezione di Bergamo dell'Associazione Italia Nostra.

Scarica la guida in formato .pdf

Alberto Vergalli: "Riprendiamo un lavoro di valorizzazione degli artisti bergamaschi con la pubblicazione di volumi sulla loro opera e produzione".

Silvano Gherardi: "E' importante aiutare a scoprire gli scrigni che sono presenti sul nostro territorio e che rappresentano un museo diffuso"

Fausto Vaglietti dell'Associazione Guide Giacomo Carrara traccia la storia e l'evoluzione artistica dei Caniani.

Emanuela Crippa spiega l'attività dell'Associazione Guide Giacomo Carrara:

S.O.S. raccolta fondi con Italia Nostra

Dopo aver sostenuto negli anni scorsi il rinnovo della Pinacoteca dell'Accademia Carrara, la sezione di Bergamo di Italia Nostra sìè prosta di contribuire allamessa in sicurezza e restauro integrativo del ciclo di afreschi di Carlo Ignazio Carloni nella ex chiesa di San Michele all'Arco oggi emeroteca della biblioteca Angelo Mai.. La chiesa come oggi si vede è la medesima progettata da G. Battista Caniana. Ascolta Maria Claudia Peretti:

(18.12.2017)