Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Parcheggio Ospedale di Bergamo, sconti tariffari in arrivo

info@provincia.bergamo.it

Con l'apertura delle aree riservate ai dipendenti dell'ASST Papa Giovanni XXIII, 500 posti auto in tutto, dal 1° febbraio 2018 sostare nel parcheggio dell'Ospedale di Bergamo costa di meno agli utenti.

L'operazione è resa possibile dall'intervento della Provincia e dell'ASST, mediante il finanziamento di 250.000 euro ciascuno, e grazie anche a Bergamo Hospital Parking - B.H.P. che potrà contare su maggiori ricavi derivanti dalla disponibilità di 1.200 posti auto da destinare interamente all'utenza.

In Provincia è stato siglato un accordo a tre tra ASST Papa Giovanni XIII, proprietaria dell'area, Provincia di Bergamo, proprietaria del parcheggio per 50 anni, e l'azienda B.H.P. Spa, concessionaria per la realizzazione dei parcheggi e la relativa gestione trentennale. L'obiettivo è l'applicazione di nuove tariffe ordinarie di parcheggio, che entrano in vigore dal 1° febbraio 2018, data d'apertura della nuova area da 500 posti per gli operatori della struttura sanitaria.

L'accordo, che comporterà un sicuro risparmio all'utenza con un miglioramento dell'accessibilità ai parcheggi mediante tariffe vantaggiose, prevede che le prime due ore di parcheggio siano frazionate in due segmenti di 30 minuti ciascuno e l'aumento della franchigia, cioè del periodo di sosta gratuita, che passa da 15 a 30 minuti.
Ecco i ribassi che vengono applicati sulle tariffe ordinarie vigenti:

  • da 15 a 30 minuti, il parcheggio diventa totalmente gratuito;
  • da 30 a 60 minuti, sconto di 0,30 euro, costo effettivo di 1 euro;
  • da 60 a 90 minuti, sconto di 0,60 euro, costo effettivo di 2 euro ;
  • da 90 a 120 minuti, sconto di 0,10 euro, costo effettivo di 2,50 euro .

I nuovi sconti si sommano alle agevolazioni già attive, tessera nominativa e tessera a scalare, e saranno in vigore per 18 mesi a decorrere dal 1° febbraio 2018.

"Promessa mantenuta! Avevamo detto ai Bergamaschi che le tariffe sarebbero state abbassate e grazie alla collaborazione di tutti oggi questa è una realtà. Dopo l'apertura della stazione questa è un'altra bella novità. Voglio ringraziare il direttore Nicora, Bhp e gli staff tecnici, insieme ai quali abbiamo raggiunto l'obiettivo. Un grazie anche all'associazione dei consumatori che per primi avevano sollevato il tema alle istituzioni e che con noi hanno dialogato per segnalare le modalità migliori su cui operare. Ora il nostro impegno guarda a Regione Lombardia: riteniamo infatti coerente che l'Ente regionali possa subentrare alla Provincia entro un anno nel diritto di superficie per rendere stabile e permanente questa novità in favore degli utenti, e potenzialmente migliorarla ancora”, ha dichiarato Matteo Rossi, presidente della Provincia di Bergamo.

"Oggi segniamo un goal importante e atteso, che amplia la disponibilità dei posti auto per i nostri dipendenti e nello stesso tempo agevola gli utenti. Si tratta di un risultato in linea con la politica di Regione Lombardia che ha voluto andare incontro sia agli operatori che ai cittadini”, ha commentato Carlo Nicora, direttore generale dell'Asst Papa Giovanni XXIII.

Per il presidente della società B.H.P. Nicola Sanfilippo "nel solo interesse degli utenti del parcheggio dell'Ospedale di Bergamo, il sacrificio economico della Concessionaria, dell'ASST e della Provincia di Bergamo ha consentito di raggiungere l'accordo sugli sconti delle tariffe. Sconti che si aggiungono alle altre agevolazioni, già da tempo , spontaneamente decise e attivate da B.H.P. e che, comunque, vengono confermate”.


Scarica accordo

Ascolta il Presidente della Provincia:

Ascolta il direttore generale dell'Asst Papa Giovanni XXIII:

L'accordo è stato formalizzato alla presenza del Sindaco di Bergamo

(30.01.2018)