Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Pianura futura, secondo incontro a Romano di Lombardia

segreteria.sviluppo@provincia.bergamo.it
AGRICOLTURA AMBIENTE GOVERNANCE

La trasformazione dell'economia agricola in Pianura, agricoltura industrializzata versus produzioni tipiche sostenibili, potenzialità per lo sviluppo del biologico, innovazione della filiera lattiero casearia, ruolo delle governance locali e dello sviluppo delle politiche del cibo, al centro delle riflessioni a Romano di Lombardia con Pianura Futura.

Questa mattina, 10 febbraio, nella Rocca Viscontea di Romano di Lombardia si è svolto il secondo appuntamento del percorso di seminari di studio, laboratori ed eventi "Pianura Futura", ideato dalla Provincia per condividere strategie di sviluppo della Pianura bergamasca, che ha coinvolto numerosi amministratori pubblici ed esponenti delle aziende private del territorio.

Oltre al Presidente della Provincia di Bergamo, sono intervenuti ai saluti inizialii: il Sindaco di Romano di Lombardia, il Sindaco di Spirano e Presidente del Distretto Agricolo Bassa Bergamasca; l'Assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia: il Presidente BCC dell'Oglio e del Serio Battista De Paoli.

"Con Pianura Futura stiamo mettendo la Pianura al centro della progettualità della politica bergamasca con l'idea di governare l'innovazione in atto, anche per quel che riguarda l'economia della terra - dichiara il Presidente della Provincia, che lancia due proposte. La prima: propongo alle Fondazioni pubbliche e private e alle realtà che detengono grandi terreni in pianura di poter mettere a disposizione appezzamenti a favore di giovani start up agricole e agroalimentari a condizioni agevolate. Il dato del 10% di giovani occupati in questo settore deve spronarci a proseguire lungo questa strada. Penso a una sorta di banca della terra provinciale sulla scorta di quanto fatto dal ministro Martina a livello nazionale, che possa essere messa in rete con le opportunità che si stanno aprendo, soprattutto i finanziamenti dei distretti del cibo e i bandi europei sulla sostenibilità".
"La seconda: accompagniamo l'investimento sulla formazione con la realizzazione di un Istituto tecnico superiore post diploma della pianura legato alla filiera agroalimentare. La presenza di una buona rete di formazione e istruzione che verrà potenziata con la nuova sede ABF di Treviglio e l'indirizzo alberghiero a Romano insieme ai distretti locali delle aziende sono un'ottima base di partenza per investire ancora di più su una formazione specializzata”.

Agli interventi di Marco Frey (Università Sant'Anna di Pisa), Angelo Rossi (CLAL - Teseo), Vincenzo Vizioli (Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica) e di Andrea Calori (EStà-Economia e sostenibilità), sono seguiti i seguenti laboratori tematici:
Politiche del cibo, sostenibilità e governance locale (coordinatore Diego - InfoSOStenibile).
Qualità e innovazione nella filiera lattiero - casearia (coordinatore Bortolo Ghislotti - Distretto Agricolo Bassa Bergamasca).
Agricoltura biologica nella Bassa bergamasca: potenzialità e strategie (coordinatore Claudio Bonfanti - Bio-distretto dell'agricoltura sociale di Bergamo).

La mattinata si è conclusa con un ricco buffet a base di prodotti tipici della Pianura.


Scarica slide Marco Frey Università Sant'Anna di Pisa.pdf 6M

Scarica slide Angelo Rossi CLAL - TESEO.pdf 4M

Scarica slide Vincenzo Vizioli - Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica.pdf 3,4M

Scarica slide Andrea Calori - EStà-Economia e sostenibilità.pdf 2M

Vai alla presentazione di Pianura Futura

(10.02.2018)