Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Fantoni Hub, 3 anni di attività guardando al futuro Il Presidente Rossi apre al rinnovo dell'accordo

FantoniHub: formazione, pratica, partecipazione, queste le parole chiave che hanno contraddistinto i tre anni di attività dello spazio presso la Sala Manzù (passaggio Sora - via Camozzi - Bergamo) gestito dall'omonima associazione, frutto di un progetto condiviso tra la Provincia di Bergamo e la Scuola d'Arte Andrea Fantoni (Liceo Artistico e Centro Formazione Professionale).

Fantoni Hub: 3 anni di idee

Nell'arco di questi tre anni FantoniHub è stato un punto di interscambio di idee, contatti, progetti: una novità sul territorio perchè la gestione e la promozione sono state affidate direttamente a studenti ed ex studenti, affiancati e supportati dallo Staff che la Scuola ha creato appositamente. "Le linee guida - spiega Vittorio Tosi Zanetti, docente e membro del Consiglio Direttivo del FH - sono state quelle della formazione, della pratica e della partecipazione. In particolare per la formazione questo spazio si è rivelato luogo utile a creare lezioni diverse rispetto a quelle che si possono fare a scuola, molte proposte sono state accolte con interesse dai ragazzi anche in orari pomeridiani. Tanti professionisti hanno portato la loro esperienza reale e incontrato gli studenti in veri momenti di scambio".

Nello spazio hanno avuto luoghi incontri, seminari, laboratori ma soprattutto hanno preso forma tante, tantissime mostre: alcune di carattere sociale, altre di sapore più artistico, alcune monografiche altre collettive, alcune gestte in autonomia altre in partnership con associazioni ed enti attivi sul territorio. "L'Arte del saper fare - spiega Antonio Cassella, docente - è da sempre il nostro intento. Grazie al FantoniHub giovani studenti hanno potuto allestire mostre personali riservandosi un momento memorabile per la loro esperienza, in questo modo il manufatto scolastico si è arricchito di un valore diverso riconosciuto dall'autore e dal pubblico. Per altri, già con una personalità creativa più forte, si sono create occasioni utili a unire passione, ricerca, arte e i primi passi per un prossimo lavoro".

Fantonihub ha ospitato anche artisti stranieri, ultima in ordine di tempo la tedesca Doris Graf: "La formazione ha generato occasioni di ispirazione - spiega Mirko Rossi, docente - tutto questo ha portato ad una rete di relazioni tra associazioni, amici, artisti, amici. Dal FantoniHub al territorio e viceversa nel segno dello stimolo reciproco".
Tre anni di vita intensa, dunque, raccontati nella pubblicazione che la Scuola Fantoni ha voluto per questa occasione.

Riallestimento

Con l'occasione il FantoniHub è stato rimesso a nuovo e da oggi ospiterà una semipermanente costruita attorno alla presenza di opere di allievi, ex allievi e docenti che hanno intrecciato la loro storia d'artista a quella della Scuola. Il nuovo allestimento prevede la presenza sia di opere pittoriche che scultoree, di ceramiche, stampe grafiche, disegni. La semipermanente si affiancherà però ancora spazi che verranno lasciati flessibili per le mostre temporanee.

Interviste

"Siamo felici che questo questo hub (incrocio) di esperienze artistiche e progettuali - spiega il direttore del CFP Mario Bossi - sia diventato un'opportunità per i giovani artisti ma anche per la città stessa. Questo progetto è in continuità con quanto da sempre promuoviamo: il dialogo tra territorio, azienda, formazione e giovani talenti. Nel tempo in cui FantoniHub è stato aperto ben 375 giorni sono stati riempiti con attività di vario tipo, qui inoltre due nostri ex allievi con un incarico di stage retribuito hanno imparato a gestire uno spazio dedicato all'arte".

Il presidente della Provincia Matteo Rossi, promotore insieme alla Scuola Fantoni dell'iniziativa spiega: "Quando due anni fa la Scuola Fantoni ci ha proposto il progetto Fantoni HUB in Sala Manzù, siamo stati da subito colpiti dalla forza di quest'idea che mette al centro i ragazzi con la loro creatività. Il progetto esprime l'attualissimo tema del rapporto vincente tra formazione e lavoro, su cui la Provincia sta investendo con convinzione,così come il tema dell'innovazione che va coltivato ogni giorno per mantenere salto il rapporto tra scuola e realtà. Fantoni Hub ha confermato pienamente le aspettative e dunque la volontà della Provincia è quella di rinnovare per i prossimi anni la collaborazione".

Il presidente della Scuola d'Arte A.Fantoni Antonio Parimbelli commenta: "Il nostro grazie va alla Provincia di Bergamo per la collaborazione e per aver raccolto con noi questa sfida, perchè ha compreso come ci debba essere solidarietà tra Istituzioni a vantaggio delle giovani generazioni".

Lina Zambelli, presidente dell'Associazione FantoniHub, conclude: "Questo è spazio flessibile, come lo è stato il progetto che si è trasformato ascoltando quanto si rendeva necessario per allievie docenti. Un grazie va a tutti i collaboratori che si sono attivati con le loro competenze professionali sia per il supporto progettuale che per la gestione pratica dello spazio".

Ascolta Mirko Rossi, docente della Scuola Fantoni:


Scarica comunicato stampa

Consulta la presentazione FH Incrocio con il futuro

(02.05.2018)