Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Fiumi sicuri, a Premolo in azione trialisti e volontari

info@provincia.bergamo.it

E' stata unica nel suo genere la giornata della campagna "Fiumi sicuri” che si è svolta sabato 29 giugno a Premolo, nella valle Dossana al confine con Parre: un luogo in cui gli eventi atmosferici dello scorso ottobre hanno devastato il patrimonio boschivo con l'abbattimento di numerosi alberi, molti dei quali sono caduti direttamente nell'alveo del torrente.

Un intervento problematico, a causa delle impervie condizioni del luogo posto lungo il sentiero CAI 242 per una lunghezza di circa 4/5 chilometri percorribili solo a piedi, senza l'ausilio di alcun automezzo e quindi con possibilità molto limitate di utilizzo di attrezzature particolari. A farsi avanti sono stati  i volontari del Gruppo Trial di Protezione Civile Monte Bronzone coordinati da Luca Brevi, che in piedi alle loro moto hanno dapprima raggiunto e poi liberato la parte alta del torrente dalle numerose piante cadute, mentre più a valle si sono adoperati nelle medesime attività di taglio i volontari del Gruppo volontari per la protezione civile di Clusone coordinati da Marcello Savoldelli, raggiungendo a piedi l'area dopo circa 30 minuti di cammino.

Alcuni volontari trialisti si sono inoltre occupati di realizzare un servizio "staffetta" che ha permesso il rifornimento dei materiali necessari allo svolgimento delle attività. Inoltre grazie al supporto dell'associazione radioamatori italiani ARI è stato possibile attivare anche un sistema di comunicazioni radio risultato fondamentale per la buona riuscita dell'intervento.

Capofila dell'iniziativa è stato il Comune di Premolo e in particolare il sindaco Omar Seghezzi, che insieme al Comune di Parre ha proposto al servizio di Protezione civile della Provincia la realizzazione dell'intervento nell'ambito della campagna di prevenzione "Fiumi sicuri”.
All'operazione ha collaborato anche l'UTR - Ufficio territoriale regionale di Bergamo che ha supportato il sopralluogo tecnico.

(02.07.2019)