Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Accordi per Tangenziale Sud, Statale 42, Ponte di Cassano

info@provincia.bergamo.it

La Giunta provinciale di venerdì 15 dicembre ha approvato lo schema dell'accordo fra Regione Lombardia, Ministero delle infrastrutture, Provincia di Bergamo e Anas per la realizzazione della Tangenziale Sud nei due tratti da Villa d'Almè a Treviolo e da Stezzano a Zanica e della Variante alla strada statale 42 da Albano Sant'Alessandro a Trescore Balneario.

L'accordo verrà firmato lunedì 18 dicembre in Regionale Lombardia e prevede l'impegno da parte del Ministero di rendere disponibile, nel prossimo contratti di programma Anas:

  • 50 milioni di euro per la realizzazione della Tangenziale Sud, con priorità per il tratto Stezzano-Zanica (del costo di 25.000 euro) e per il tratto da Villa d'Almè a Treviolo.
  • 31.600.000 euro per la realizzazione della variante alla strada statale 42, Albano-Trescore (a cui si aggiungono i 4.500.000 di euro di Regione Lombardia).

Il documento sancisce la convenzione fra Provincia e Anas che stabilisce i tempi per la realizzazione delle due importanti infrastrutture: Anas realizzerà direttamente il primo tratto da Zanica a Stezzano e, per la statale 42, si impegna ad approvare, entro 69 giorni dalla conferma del finanziamento di competenza del Ministero, il progettto definitivo per l'appalto integrato della Variante ed entro i successici 60 giorni a pubblicare il bando di gara per l'appalto dei lavori. La Provincia invece provvederà alla redazione dei progetti preliminari delle tre tratte in cui è stata suddivisa la Tangenziale Sud e a realizzare il tratto da Treviolo a Paladina e da Paladina a Villa d'Almè.

"E' un passo importante soprattutto per quanto riguarda la strada statale 42 - spiega Giuliano Lorenzi, dirigente del settore Pianificazione territoriale e Grandi infrastrutture -. La realizzazione di questa opera ha un duplice scopo:  migliorare l'accessibilità alla Val Cavallina e avviare il progetto dell'Interporto di Montello. La realizzazione della Variante infatti è una prescrizione del decreto di compatibilità ambientale dell'Interporto".

E' stato inoltre approvato lo schema di accordo fra Regione Lombardia, Province di Bergamo e Milano e Comune di Cassano d'Adda per la realizzazione del Ponte di Cassano, come alternativa a quello esistente sulla strada statale 11, Padana superiore.

L'accordo prevede la predisposizione del progetto e la sua realizzazione da parte della Provincia di Milano; i quattro enti concorrerando ciascuno con una propria quota al finanziamento, la Provincia di Bergamo parteciperà con 5 milioni di euro. Nell'accordo si stabilisce inoltre, la sigla di un analogo accordo, entro sei mesi, fra Regione e Provincia di Bergamo per la realizzazione della Tangenziale Ovest di Treviglio, per cui sono già stati disposti i 9.960.000 euro della spesa. In questo modo verrà creato un segmento alternativo per bypassere i centri storici.

Un terzo progetto importante approvato dalla Giunta provinciale, riguarda l'istitutzione della Ciclovia dei laghi.

Con il via libera di oggi allo schema di protocollo d'intesa tra le province di Bergamo, Brescia, Lecco e Milano, si sono messe le basi per realizzare un insieme di itinerari omogenoei che colleghino Milano, Bergamo, Lecco e Brescia e uniscano da un lato le aree lacustri della Lombardia e dall'altro i capoluoghi con i centri minori. Il primo itinerario collegherà il Lago di Garda con Brescia, il lago d'Iseo, Bergamo e il sistema dell'Adda da cui si accede sia a Milano che a Lecco; il secondo, più meridionale che parte da Benaco a arriva a Brescia e conduce all'Oglio e da qui, attraverso la pianura bergamasca, di nuovo ai percorsi dell'Adda e della Martesana, fino a Milano.

Viabilità

Lavori di manutenzione straordinaria sulle strade provinciali.

La Giunta ha dato il via libera a due studi di fattibilità per 3.700.000 euro di lavori di manutenzione da effettuare nel 2007. Una parte, 3.000.000 di euro, sarà destinata alle strade provinciale ed ex strade statali, 700.000 euro invece saranno destinati all'Asse interurbano.

Saranno oggetto di lavori anche le strade provinciali 468, Soncinese e la 130 da Romano di Lombardia a Cassano, in territorio di Casirate. Lo studio di fattibilità approvato per la Soncinese, per una spesa di 250.000 euro, prevede l'allargamento di un tratto di strada nel tratto che passa in comune di Martinengo, in modo da migliorare la sicurezza della circolazione stradale e realizzare un unico rettilinio tra Martinengo e Romano di Lombardia. A Casirate invece, per una spesa di 200.000 euro, verrà allargato un tratto di 700 metri di strada.

Sono stati inoltre stanziati 100.000 euro per opere di completamento sulla strada provinciale 1 Lenna-Mezzoldo, in territorio di Mezzoldo e 653.000 euro per opere di completamento sulla strada provinciale 5 Lenna-Branzi, a Branzi.

(15.12.2006)