Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Siti tematici / PTCP
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

PTCP
A - Quadro conoscitivo e strategico
B - Linee programmatiche
C - Atlante
D - Studi e analisi
E - PTCP approvato

PTCP

CONFERENZA COMUNI, DELLE COMUNITÀ MONTANE E DEGLI ENTI GESTORI DELLE AREE REGIONALI PROTETTE

La L.R. 12/05 introduce all'art. 16 una sostanziale modifica nella composizione della Conferenza, prevedendo anche la partecipazione degli "enti gestori delle aree regionali protette”. Tale variazione comporta la ricostituzione della Conferenza secondo la nuova composizione che prevede la partecipazione, oltre che dei Sindaci dei Comuni, dei Presidenti delle Comunità Montane e della rappresentanza provinciale (Presidente, Vice Presidente e Assessore competente se delegato), anche dei Presidenti degli Enti gestori delle Aree regionali protette.

La Conferenza dovrà poi eleggere, tra i suoi componenti, un Presidente ed approvare un regolamento per il suo funzionamento, entro novanta giorni dal suo insediamento. Il regolamento dovrà prevedere che la Conferenza sia convocata anche su proposta della Provincia, nonché la possibilità di articolare la Conferenza per ambiti territoriali delimitati in relazione a specifiche tematiche.

Al fine di procedere all'elezione del Presidente della Conferenza, il Presidente della Provincia dovrà convocare e presiedere la prima seduta della conferenza stessa; sino all'approvazione del regolamento per il suo funzionamento, le decisioni saranno assunte con il voto favorevole della maggioranza degli enti locali rappresentati.

La Conferenza dei Comuni, delle Comunità Montane e degli Enti gestori delle Aree Regionali Protette ha, tra le sue funzioni, quella di esprimere pareri relativamente all'approvazione del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (e sue varianti e modifiche) e all'approvazione di strumenti attuativi del PTCP, quali Piani di Settore e Linee Guida. La Conferenza potrà altresì esprimere le proprie proposte sulla gestione delle problematiche territoriali e urbanistiche trasferite o delegate dalla Regione Lombardia alle Province.