Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Politiche sociali / Interventi in campo sociale
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Interventi in campo sociale

Via Torquato Tasso 8, 24121 Bergamo
Telefono 035 387728
segreteria.sviluppo@provincia.bergamo.it

fiori colorati disegno di bambino

La Provincia di Bergamo si occupa di interventi in campo sociale, delega che è stata confermata dalla Regione Lombardia in capo alle Province.


Commissione barriere architettoniche

Nata nel 2001, la Commissione provinciale per l'abolizione e superamento delle barriere architettonichepromuove azioni di formazione, di ricerca, di promozione di buone prassi in un'ottica di adeguamento accessibile dello spazio vivibile, compresi i servizi di trasporto e della mobilità.

"Spazi verdi per tutti", seminario sulle barriere architettoniche

Trasporto pubblico e barriere architettoniche, incontro in Provincia

Commissione barriere architettoniche: a primavera il corso "Progettare la normalità"


Autismo

La Provincia si occupa di progetti sull'autismo relazionandosi con i Centri per l'autismo, del Sollievo e attraverso attività formativa e divulgativa.

Vai alla sezione


Immigrazione

L'attività della Provincia è volta ad approfondire la conoscenza del fenomeno sul territorio per suscitare una riflessione sulle modalità relative all'integrazione, individuare la situazione dell'accesso ai servizi, offrire un supporto organizzativo per la messa in rete delle esperienze degli sportelli e percorsi di formazione sulle leggi inerenti all'immigrazione.

Vai alla sezione


Salute mentale

La Provincia prende parte al Tavolo Salute Mentale Ambito 1 Bergamo (composto da A.S.S.T.  Papa Giovanni XXIII, ATS, Provincia di Bergamo, Comuni di Bergamo, Gorle, Orio Al Serio, Ponteranica, Sorisole e Torre Boldone, Nuovo Albergo Popolare, Associazione Piccoli Passi per.., Sert, Caritas, Cooperative Sociali), e si impegna nelle iniziative di sensibilizzazione e lotta allo stigma dal titolo 1Caffèx2=Casa  (un caffè per due= casa) , con cui si afferma il principio che una persona con disagio psichico è un cittadino con gli stessi diritti e doveri di tutti gli altri, una persona che vive una malattia che non deve diventare un marchio di pericolosità e inadeguatezza sociale.