Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Politiche sociali / Interventi in campo sociale
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Premio: Progettare senza barriere

logoScarica il bando .pdf 194K

La Commisione provinciale per il superamento delle barriere architettoniche del settore Politiche sociali istituisce il premio "Progettare senza barriere", finalizzato a sostenere e diffondere modalità di progettazione edilizia innovative rispetto al tema del superamento delle barriere architettoniche.

Il premio consiste in due contributi di 7.500 euro ciascuno ed è riservato ad Amministrazioni comunali e a Istituti scolastici superiori della provincia di Bergamo per progetti edilizi innovativi rispetto al tema delle barriere architettoniche.

Scadenza per la presentazione domande:

  • le domande devono essere presentate entro il 31 marzo 2003.
  • I documenti relativi al premio dovranno essere consegnati a mano, alla sede del settore Politiche sociali, via Camozzi 95, o trasmessi con raccomandata con ricevuta di ritorno alla Provincia di Bergamo - Settore Politiche sociali - via Torquato Tasso 8, 24121 Bergamo.

Destinatari:

  • premio 7.500 euro per il miglior progetto delle Amministrazioni comunali.
  • Premio 7.500 euro per il miglior progetto degli Istituti scolastici superiori della provincia di Bergamo

Per partecipare al Premio, le Amministrazioni comunali e gli Istituti scolastici superiori devono presentare i progetti esecutivi completi di relazione tecnica, schemi grafici, computo metrico estimativo.

Entro trenta giorni dalla data di pubblicazione degli esiti del concorso, i partecipanti potranno ritirare, a propria cura, gli elaborati presentati; trascorso tale termine, la Provincia di Bergamo non sarà più responsabile della loro conservazione.
Inoltre le idee premiate potranno essere acquisite dalla Provincia di Bergamo, la quale si riserva la possibilità, qualora lo ritenga, di utilizzarle nel rispetto di quanto all'art. 57 del Dpr 544 del 1999.

Il perchè del Premio

Le modalità per ridurre i problemi di spostamento e di abitabilità dei luoghi legati alla presenza di barriere fisiche sono molteplici. Servono azioni legislative, percorsi formativi, sperimentazioni concrete, iniziative culturali e di sensibilizzazione che tengano conto in particolare delle esigenze di persone portatrici di handicap in particolare fisici, psichici e sensoriali.

All'interno di questo quadro appare importante sostenere, valorizzare, visibilizzare le iniziative concrete di chi si misura con la progettazione e la realizzazione di azioni migliorative, rivolte a edifici e spazi all'interno del nostro territorio.

La Commisione provinciale per il superamento delle barriere architettoniche ha individuato questo come un terreno di lavoro significativo e ha pertanto istituito il premio "Progettare senza barriere", con l'obiettivo di promuovere la ricerca dell'innovazione e di riconoscere in particolar modo gli impegni delle Amministrazioni comunali e degli Istituti istituti scolastici superiori.

Obiettivi del Premio:

  • stimolare ed alimentare la diffusione di una cultura della progettazione abitativa, edilizia e urbanistica attenta alla eliminazione delle barriere di vario tipo, in soggetti istituzionali e in organizzazioni scolastiche del nostro territorio.
  • Riconoscere, valorizzare e visibilizzare le capacità ideative e gli sforzi progettuali dei soggetti coinvolti nell'affrontare situazioni problematiche del proprio territorio. 
  • Documentare le diverse modalità e strategie utilizzabili per il miglioramento delle condizioni di abitabilità di ambienti privati e pubblici.
  • Contribuire alla ricerca, alla elaborazione e alla diffusione di modalità innovative, originali e creative di superamento dei problemi legati alla abitabilità.