Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Politiche sociali / Immigrazione
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Figli di Immigrati conoscenza ed azione per favorire l'integrazione

Figli di Immigrati - conoscenta ed azione per favorire l'integrazione
Coordinamento editoriale - Silvano Gherardi Copertina del libro con fotografie di bambini immigrati e non
a cura di Federica Mangione e Eugenio Torrese
Anno 2006
pagine 292

La ricerca che viene pubblicata è in continuità con le attività a carattere osservatorile che da alcuni anni la Provincia sta realizzando.
Si tratta di un'attività che alterna i rapporti sull'immigrazione a progetti di ricerca su temi di interesse del mondo dei servizi, delle amministrazioni e delle associazioni, come nel caso del tema dell'accesso ai servizi, oppure su tematiche di stringente attualità come quello emergente della”seconda generazione” degli immigrati.
E' innegabile non solo l'attualità, ma anche e soprattutto l'importanza di questa nuova presenza per i processi di integrazione nella società in generale e nella nostra provincia nello specifico.
Partire dalla significatività numerica per poi esaminare le azioni, gli interventi, i progetti e le strategie messe in atto dalle organizzazione della società bergamasca (istituzioni, sistema scolastico, sanitario e organizzazioni sociali e del tempo libero) è servito a fare il punto della situazione  per capire, con l'applicazione di tecniche adottate per la prima volta nell'ambito, quali strategie adottare nel quotidiano operare.
Ci attende, e lo stesso discorso vale per gli immigrati, una sfida impegnativa che guarda al futuro, quello delle generazioni di italiani e di figli di immigrati e della comunità intera.
Un impegno che la Provincia ha già assunto e con questa indagine intende offrire strumenti operativi e concettuali utili allo sviluppo delle politiche locali.
Un lavoro che vede tutti direttamente coinvolti e che richiederà sempre più attenzione, sensibilità e capacità di azione.

 

La pubblicazione è disponibile presso la Provincia di Bergamo:
Settore Politiche sociali
telefono 035.387.656