Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home / ATTIVITA' / Politiche sociali / Autismo
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Progetto Sollievo Autismo 2006

disgno di bambini Mare blu con pesci colorati

Giovedì 22 dicembre 2005 la Giunta provinciale ha deliberato il protocollo relativo all'accordo per la realizzazione del progetto "Sollievo Autismo" 2006 tra la Provincia di Bergamo, la fondazione Istituto sordomuti d'ambo i sessi e gli Istituti educativi di Bergamo.

Il costo complessivo delle azioni previste è di 158.000 euro ed è finanziato come segue: 80.000 euro a carico dell'Amministrazione provinciale; 60.000 euro a carico degli Istituti educativi; 15.000 euro a carico della fondazione Istituto sordomuti di Bergamo; 3.000 euro a carico delle famiglie.

Azioni previste

Azione "Week-end"

Prevede l'accoglienza di gruppi di 5-6 persone autistiche o con tratti autistici, omogenei per età e livello cognitivo, durante 44 fine settimana - escluso pernottamento -, con un rapporto ospite-operatore di uno a uno.

Azione "Help"

Garantirà aiuto alle famiglie in temporanea difficoltà.

Azione "Giorno per Giorno"

Offrirà interventi di consulenza alle famiglie.

Azione "Vacanze"

Prevede l'organizzazione di soggiorni diurni nei periodi delle vacanze estive, natalizie, pasquali, ponte di carnevale, per un massimo di 6 persone.

Formazione

Viene ribadita l'importanza della formazione per gli operatori e per i genitori quale momento fondamentale su cui si fonda tutto il Progetto. Una quota di 14.000 euro sarà destinata esclusivamente alle attività di formazione.

spazio autismo educatore con bambino

Il progetto "Sollievo autismo" avrà la possibilità di continuare per rispondere ai bisogni evidenziati soprattutto da parte delle famiglie nel contesto del sollievo. Il Progetto è ospitato presso i locali di Spazio famiglia, messi a disposizione dall'Istituto sordomuti di Bergamo.

L'autismo è una disabilità permanente il cui aspetto più diffuso è l'isolamento. I soggetti che ne sono colpiti sono spesso privi di linguaggio verbale o lo utilizzano in modo insolito. Trovano estremamente difficile la comunicazione e sono incapaci di trasmettere agli altri ciò di cui hanno bisogno. Le esperienze maturate attraverso i progetti già attuati grazie al settore Politiche sociali della Provincia, hanno evidenziato la necessità di offrire loro un ambiente coerente, che conferisca stabilità e serenità.
Proprio per questo dopo l'esperienza positiva dei tre centri Spazio autismo di Romano, Seriate, Ponte San Pietro, che confermando le intenzioni iniziali sono riusciti o sono in procinto di entrare nella progettualità  dei rispettivi Piani di Zona, abbiamo potuto cogliere un'altra forte richiesta da parte delle famiglie: quella del sollievo.

(22.12.2005)