Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

La casa editrice Grafica & Arte dona 3 volumi alle 90 scuole superiori bergamasche


segreteria.istruzione@provincia.bergamo.it

Questa mattina nella sala Rezzara del Palazzo della Provincia il consigliere delegato all'Istruzione Claudio Cancelli hanno incontrato Paolo e Rosaria Agazzi, titolari della casa editrice bergamasca Grafica & Arte, insieme alla dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale Patrizia Graziani e al consigliere del Comune di Bergamo Stelio Conti. 

La casa editrice, specializzata in pubblicazioni di volumi fotografici, storici e d'arte di interesse locale e nazionale, ha deciso di festeggiare il 45° anno di attività e il numero 100 del periodico culturale "La Rivista di Bergamo” con un'importante donazione di volumi destinata alle scuole superiori bergamasche.

Si tratta di 3 volumi "La storia di Bergamo” (3 volumi con cofanetto), "Arte e costume a Bergamo ‘800-'900” (2 volumi con cofanetto) e "Storia dell'industria bergamasca” (2 volumi con cofanetto).

Scarica le schede descrittive dei volumi

I volumi sono stati consegnati alla Provincia in 90 copie ciascuno, e saranno distribuiti a tutti gli istituti superiori e istituzioni formativi. Si tratta di pubblicazioni di pregio, corredate da fotografie e riproduzioni di documenti storici, che arricchiranno il patrimonio bibliotecario degli istituti e saranno un aiuto fondamentale per apprendere e approfondire la storia di Bergamo e dei bergamaschi.

 

"Vi ringrazio a nome della Provincia per aver voluto celebrare una ricorrenza importante dando un segno al territorio e contribuendo alla divulgazione della nostra storia - ha detto il consigliere Cancelli  -. Questi volumi, di grande valore non solo economico ma anche nei contenuti, andranno ad arricchire il patrimonio delle scuole e permetteranno agli studenti approfondimenti e ricerche”.

Anche Patrizia Graziani ha voluto ringraziare la casa editrice "per questo gesto di filantropia e per aver pensato in particolare al mondo della scuola, e alla divulgazione di questi preziosi lavori ai giovani studenti”. Il consigliere comunale Stelio Conti ha sottolineato come "tra i bergamaschi sia diffuso un interesse molto alto per la storia del loro territorio, ho notato ad esempio come vengono apprezzare sui social le immagini che mostrano Bergamo nel passato”.

Rosaria Agazzi, nel leggere le schede che illustrano il contenuto dei volumi, ha voluto cogliere l'occasione per ringraziare tutti coloro che vi hanno collaborato e in particolare gli autori scomparsi Renato Ravanelli, giornalista, e Pietro Mosca, critico d'arte e poeta.

(11.10.2019)