Logo Provincia di Bergamo
Benvenuti nel sito della Provincia di Bergamo

Salta la navigazione principale

Sei in: Home
Acarattere piccolo - Acarattere medio - Acarattere grande
|
  data odierna:   
|

Rassegna nazionale di musiche e canti folklorici ed etnici


Venerdì 10 e sabato 11 gennaio il Teatro Serassi di Villa d'Almè (Bergamo) ospita la rassegna nazionale di musiche e canti folklorici ed etnici organizzata dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari, dal Comune di Villa d'Almè e dal Ducato di Piazza Pontida con il patrocinio della Provincia di Bergamo.

Si tratta della tredicesima edizione della rassegna di musica popolare targata FITP, ma per la Lombardia è la prima in assoluto. Mai prima di gennaio 2020, infatti, la "Rassegna di musiche e canti folklorici ed etnici” è stata ospitata in una delle regioni con il più alto numero di associazioni affiliate alla Federazione. La rassegna rappresenta un vero e proprio concorso: a giudicarli sarà una giuria composta da 5 giurati selezionati tra esperti musicologi e membri della Consulta Scientifica FITP.

Programma

10/01 ore 20,30 // Teatro Serassi - Villa d'Almè -Accoglienza delle autorità locali e delle autorità locali e nazionali della Federazione Italiana Tradizioni Popolari. -Accoglienza dei gruppi partecipanti al concorso musicale. -Cerimonia di nomina de I Padri del Folklore: consegna dei riconoscimenti alle personalità benemerite delle FITP
11/01 ore 15,30 // Sala Consiliare - Municipio di Villa d'Almè Incontro dibattito dal titolo "Musiche e canti folklorici ed etnici tra tradizione e innovazione. Riflessioni". Responsabile del dibattito la professoressa Fulvia Caruso del Dipartimento di Musicologia dell'università di Cremona; modera il professor Mario Atzori, membro della Consulta Scientifica della Federazione Italiana Tradizioni Popolari.
ore 20,30 // Teatro Serassi - Villa d'Almè Rassegna di musiche e canti folklorici ed etnici: esibizione dei gruppi musicali in concorso e relative premiazioni.

Per assistere alle due serate: ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria chiamando il numero 035.6321119.

Il concorso

La Rassegna è riservata a gruppi affiliati o meno alla Federazione Italiana Tradizioni Popolari che eseguono musiche, canti folklorici ed etnici. I gruppi partecipanti sono distinti in due categorie: A) Una categoria riguarderà i gruppi di musiche e canti etnici che, attingendo dalla tradizione, avvertono l'esigenza di innovare i linguaggi musicali. B) Un'altra categoria riguarderà cori, orchestre e gruppi folklorici che, fedeli alle sonorità tradizionali, ripropongono melodie e canti, frutto di un'adesione e sincretismo culturale dalle origini del passato. Nelle esibizioni della seconda categoria (B) è vietato l'impiego di strumenti musicali definibili e valutabili estranei e inadeguati alle tradizioni etnomusicali delle diverse aree culturali.

I Padri del Folklore

La FITP svolge da oltre quarant'anni l'importante funzione di tutela e valorizzazione dei beni culturali etnografici immateriali ed immateriali grazie all'organizzazione dei gruppi folklorici affiliati che praticano, in particolare, canti e balli delle tradizioni popolari delle diverse regioni e località italiane. Nel corso degli anni tale funzione è stata possibile grazie all'opera di un gran numero di associati e all'opera di dirigenti ed appassionati di cultura locale che ne hanno ricercato e conservato le tradizioni etnografiche. Per dare un doveroso e giusto riconoscimento agli iscritti dei gruppi che, nel passato e ancora oggi, contribuiscono a queste funzioni di ricerca e conservazione delle tradizioni popolari locali la FITP ha istituito, come è noto, il prestigioso riconoscimento definito Padre del Folklore: Personalità Benemerita della Federazione Italiana Tradizioni Popolari che viene conferito annualmente dietro indicazione dei Comitati Regionali.

Per informazioni: bergamo@fitp.org

8 gennaio 2020